Crea sito

Burro all’arancia e gambi di acetosella

Burro all’arancia e gambi di acetosella

Burro all'arancia e gambi di acetosella
Burro all’arancia e gambi di acetosella

Durante il cenone una ciotola con il burro da spalmare sul pane, e utile per tante preparazioni, abbinato all’arancia Navel e con una nota fresca dell’acetosella assume un sapore intrigante, sicuramente da provare.
Chi abitava in campagna ricorderà che una volta andando in in giro nel periodo invernale si raccoglievano i gambi di acetosella e si succhiavano.

Ingredienti per 4 persone

  • 100 g di burro
  • 2 arance Navel di Ribera
  • 4 gambi di acetosella e qualche fogliolina per guarnire
  • Sale q.b.

Preparazione

Tirate fuori il burro per farlo ammorbidire una mezzoretta prima, tagliatelo a pezzetti o ancora meglio a fiocchi.
Spremete le due arance, utilizzate sia il succo sia i pezzetti di polpa, colate per dividere il succo dalla polpa.
Mescolate la polpa di arancia con il burro, amalgamate bene, piano piano e aggiungete succo fino a quando il burro lo assorbe, aggiungete un pizzico di sale e amalgamate bene.
Lavate e asciugate i gambi di acetosella, tagliuzzateli a pezzetti lunghi 2-3 millimetri, spargeteli sul burro.
Potete conservare in frigo ma tiratelo fuori dal frigo un po’ prima dell’utilizzo.

Acetosella
Acetosella

L’acetosella è una pianta molto utilizzata nel passato, aveva un utilizzo sia come tisana contro la febbre e i sintomi influenzali, che come Tintura madre nel settore fitoterapico con azione depurativa e lassativa.
Ha anche delle controindicazioni se consumate in dosi massicce, ma i pezzetti di questa preparazione danno solo un po’ di freschezza alla preparazione.

Buon appetito

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://twitter.com/@calorifi
https://www.pinterest.it/calorifi/
https://www.instagram.com/calorifi/
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici https://www.youtube.com/user/calorifi1/

 

Pubblicato da peperonciniedintorni

Calogero Rifici nato a Mirto (ME) nel lontano 13 aprile 1958, sono Perito Meccanico e studio cucina, fotografia, elettronica, informatica, ec, ec. Nel 1982 mi sono trasferito a Firenze, per lavorare nel primo impianto di smistamento d’Italia, nel 1984 mi sono sposato con Marina e ci siamo trasferiti a Livorno, sul mare, perché ci nasce sul mare difficilmente ci rinuncia. Per circa 6 anni ho insegnato Office automation in una scuola superiore, ho tenuto diversi corsi di informatica in diverse aziende. Per tanti Anni ho lavorato come specialista infrastrutture per una grande azienda di servizi, mi occupo di sicurezza. Dal gennaio 2019 sono libero professionista, nel campo enogastronomico Dal 2002 sono membro dell’accademia del peperoncino, dal 2008 sono Sommelier Fisar delegazione Livorno. Da 2013 ho un blog, www.peperonciniedintorni.it dove pubblico notizie enogastronomiche e ricette. Quando nelle ricette uso ingredienti particolari, prima spiego gli ingredienti che uso e poi illustro le ricette. Le mie ricette sono o tradizionali o di mia creazione, cerco di valorizzare i prodotti che uso. Faccio parte della delegazione Slow Food di Livorno, e cerchiamo di far conoscere la natura, specialmente ai bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.