Ciabattine Senza glutine

Ciabattine senza glutine con mortadella stracciatella e pomodori secchi.
Per qualcuno sono schiacciatele, per altre ciabattine, l’importante è che sia un pane buono e croccante. Credo che la perfezione, per quanto riguarda il pane, non si possa mai raggiungere, soprattutto quando si tratta di pane senza glutine, c’è sempre da migliorare e sperimentare. Ma questa ricetta mi ha estasiata.
Ai tempi dell’università vivevo a Catania, e il pane tipico che compravo, esterno croccante e un interno molto soffice, alveolato, leggermente schiacciato che chiamavano appunto schiacciatella.
Vi servirà la farina per pane, ho usato fibrepanve Ori di Sicilia, una ciotola con acqua e un cucchiaio di legno…e della buona Mortadella!!!
Sono andata molto di cuore, ho impastato in una ciotola, mescolando con un cucchiaio di legno, gli ingredienti li ho dosati di implulso, non ho usato olio, ma semplicemente farina, acqua, sale e 7gr di lievito in polvere.
Ha raddoppiato il volume in 3 ore e dopo l’ho cotto per 25/28 minuti a 220 gradi. Importante vaporizzare dell’acqua dentro al forno durante la cottura, o porre un pentolino senza manici di plastica, per i primi 20 min.di cottura.
È venuto fuori il pane che cercavo. Un pane dall’ interno leggero, con una squisita crosta, ideale per accompagnare un pasto, o da servire ai bambini per la colazione o la merenda.

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni6
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 100 gFibrepan per pane
  • 250 gOri di Sicilia oro pan fibra
  • 300 gacqua
  • 1 cucchiainoScarso di lievito in polvere o 7gr lievito di birra
  • q.b.sale
  • mortadella con pistacchi
  • 100 gburrata
  • Qualchepomodoro secco
  • Opzionale l’aggiunta di semi di lino, girasole o sesamo

Preparazione

  1. In una ciotola ho mescolato con un cucchiaio le due farine.

  2. In un bicchiere ho attivato il lievito con acqua tiepida, e un pizzico di zucchero. Ho mescolato e ho unito alle farine.

  3. Ne è risultato un impasto molto morbido che ho trasferito in una ciotola infarinata e ho coperto con pellicola fino al raddoppio.

  4. Dopo quasi 3 ore, ho ripreso il pane, infarinato un piano di lavoro con farina di riso e mais ho fatto 2 pieghe.

    Ho iniziato a fare i singoli panetti, su un piano infarinato, schiacciandoli leggermente, ad alcuni ho dato la forma triangolare ad altri rettangolare.

  5. Ho sistemato il pane su carta forno infarinata e li ho lasciati lievitare per latri 30 min.

    Nel frattempo ho acceso il forno forno riscaldava a 250 gradi statico con all’interno una ciotola piena di acqua.

  6. Ho infornato, e dopo 15 min. ho tolto la ciotola con l’acqua e ho continuato la cottura per altri 15 minuti abbassando la temperatura a 220.

  7. Cottura totale 28/ 30 massimo minuti.

  8. Adesso prendete la mortadella, la stracciatella i pomodori secchi…e gustatevi questo buon pane ..super croccante e goloso!

Il pane in più conservatelo nei sacchetti di plastica e metterli in freezer.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!