Scaccia Ricotta e cipolla ragusana senza glutine

Come saprete è uno dei piatti tipici della tradizione ragusana sono le scacce. Un impasto fatto di farina acqua sale olio, con un ripieno di ricotta cipolla o aglio e pepe nero e un favoloso Riefucu..cioè bordo croccante.
Ovviamente le scacce noi le facciamo in tanti altri modi, la classica pomodoro e formaggio “Scaccia” pomodoro e formaggio Ragusana senza glutine e basilico, con gli spinaci, con le melanzane Scaccia Ragusana alla melanzana senza glutine, con le fave ecc.
Le scaccia non necessitano di lievitazione, ma le lasciamo riposare per circa 1 ora mettendo pochissimo lievito. Useremo una ricotta vaccina di circa due giorni, la cipolla bianca, condiremo con abbondante olio e pepe nero. Io spesso le preparo a pranzo per averle pronte a cena.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo66 Giorni
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per il ripieno

500 g ricotta vaccina di 2/3gg
60 ml olio extravergine d’oliva
pepe nero

Per la pasta

500 g farina per pane Caputo/Nutrifree
350 ml acqua
60 ml Olioextraverginedioliva
sale
2 g Lievito di birra /secco

Strumenti

PLANETARIA

Passaggi

Iniziamo scaldando leggermente l’acqua per l’impasto, e nel frattempo con un cucchiaio schiacciamo la ricotta e codiamola con olio e pepe nero e lasciamo da parte.

Possiamo decidere di impastare a mano o nella planetaria. Nel primo caso ci servirà un piano abbastanza grande dove posizioneremo la farina setacciata, al centro faremo una fontana dove gradualmente verseremo un pochino d’acqua in cui facciamo sciogliere il lievito.

Se usiamo la planetaria setacciamo la farina e l’inseriamo nella ciotola dell’elettrodomestico aggiungiamo un bicchiere di acqua tiepida dove abbiamo sciolto il lievito e iniziamo impastare.

In entrambi i casi procediamo aggiungendo olio e sale,impastiamo finché non avremo un panetto compatto, che lavoreremo a mani su un piano infarinato, lo divideremo in 4 e lasceremo riposare per circa 60 min. in luogo caldo.

Infariniamo il piano da lavoro, con un mattarello stendiamo il panetto dando una forma tonda, posizioniamo la ricotta su meta, aggiungiamo un filo di olio e chiudiamo i due lembi tra il pollice e l’indice.

Adesso procediamo col “riefucu”, questa è la parte che preferisco della scaccia perché a fine cottura risulta croccante.

Premete con le due dita e portate verso il centro la pasta.

Continuate con gli altri panetti, buccherellate con forchetta la superficie, con un tovagliolo spargete un po’ di olio sulla superficie, sistemateli in teglia e infornate a 200 gradi per 25/30 minuti circa.

Una volta rimasti in più conservateli in frigo per 2 giorni al massimo o congelateli subito.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!