Frittelle di San Martino alla ricotta e cioccolato

Frittelle di San Martino alla ricotta e cioccolato. Volete delle frittelle super morbide? Allora dovete provare questo impasto.
A San Martino ci sbizzarriamo a preparare le frittelle nei modi più svariati.
Troviamo infatti le frittelle con le mele, con le noci,al cioccolato, e le classiche con uva sultanina e semi rossi. Da sempre le frittelle hanno accompagnato l’assaggio del vino novello.
Tutto’ggi esistono diverse versioni di impasto, con la ricotta, con le patate o con il latte.
Oggi vi propongo l’impasto alla ricotta, così come le prepara mia mamma, arricchiti da scaglie di cioccolato o lasciate semplici. L’impasto alla ricotta le rende ancora più soffici e puo’ costituire la base per le vostre frittelle da arricchire con gli ingredienti che più preferite.
La ricotta va bene anche se non è di giornata.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora 30 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni45
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 50 frittelle

  • 500 gfarina per dolci senza glutime
  • 500 gricotta di 2 giorni
  • 1 cubettolievito di birra
  • 2 cucchiaizucchero
  • q.b.Scaglie di cioccolato
  • zucchero per spolverare
  • Olio di arachidi per friggere
  • Mezzo bicchierelatte per sciogliere il lievito
  • 1 bicchiereacqua o latte

Preparazione

  1. In una ciotola versate la ricotta e schiacciatala con una forchetta e se serve usate per qualche secondo il mix per renderla ancora più cremosa.

  2. Alla ricotta aggiungete mezzo bicchiere di latte in cui avete sciolto il lievito di birra e gradualmente la farina setacciata.

  3. Mescolate aggiungendo lo zucchero e le scaglie di cioccolato, aggiungete un bicchiere di acqua o latte per amalgamare bene l’impasto.

  4. Mettete l’impasto a riposare per almeno 1 ora e mezza, in un luogo caldo e asciutto come l’interno di un forno. Potete impastare la sera prima mettendo meno lievito.

  5. Trascorso questo tempo preparate un pentolino con l’olio di arachidi che farete scaldare, coprite un piatto con la carta assorbente, e una ciotola piena di zucchero dove andrete a fare rotolare le frittelle.

  6. Quando l’olio sarà caldo aiutatevi con due cucchiai per versare piccole quantita di impasto nel pentolino. Mettete poco alla volta perché tenderanno a gonfiarsi durante la cottura. La cottura è di pochi minuti.

  7. Giratele su se stesse e quando si saranno colorate,scolatele e versatele prima nella carta sette e poi subito nello zucchero.

  8. A questo punto le frittelle sono pronte, l’ideale sarebbe servirle ancora calde ma si conservano bene per due giorni.

In basso la ricotta e la base per morte frittelle che potete personalizzare come meglio preferite

Lideale sarebbe consumarle in giornata, si mantengono comunque marmi dei fino all’indomani.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!