Crea sito

Pizza chiusa con salsiccia

Oggi vi propongo questa ricetta golosa che vi occuperà un po’ di tempo, quindi perfetta per questi lunghi giorni dentro casa. Servono davvero pochi ingredienti per creare qualcosa di buonissimo che piace a tutti. Sfruttate questi giorni per preparare insieme alla vostra famiglia un’ottima cena e perché non farlo con la pizza chiusa?

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • Mezzo kgFarina Manitoba
  • 100 gFarina rimacinata
  • 300 gAcqua
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaioSale
  • 1 cucchiainoZucchero
  • 500 gSalsiccia
  • 2Cipolle
  • MezzaBottiglia di salsa di pomodori
  • 1 tazza da caffèAceto
  • 2 cucchiaiZucchero
  • 100 gformaggio filante

Preparazione

  1. Per preparare la pizza chiusa per prima cosa disponete tutti gli ingredienti di fronte a voi. Potete scegliere se impastare a mano o con la planetaria. Io di solito utilizzo quest’ultima. Il procedimento in entrambi i casi non cambia, ci vorrà solo più tempo se impasterete a mano.

    Versate la farina nella planetaria, in questa prima fase impastate a bassa velocità, Successivamente aggiungete il lievito e l’acqua. Ricordatevi di aggiungere l’acqua in più volte per permettere alla farina di assorbire tutta l’acqua. Per ultima cosa aggiungete il sale, l’olio e aumentate la velocità della planetaria. A questo punto l’impasto dovrebbe staccarci dai bordi della planetaria e l’impasto è pronto.

    Ora non resta che avere pazienza perché l’impasto dovrà riposare fino a quando non sarà triplicato, ci vorranno circa 4 ore in inverno. Dopo questa prima lievitazione divido l’impasto in due panetti e li dispongo in una teglia dove li farò lievitare per un’altra ora.

    Nel frattempo cuocete la salsiccia in acqua bollette e alloro, una volta cotta ripassatela in padella con dell’olio. Successivamente fate stufare le cipolle con acqua e vino. Quando le cipolle saranno quasi asciutte, aggiungete della salsa cotta precedentemente, zucchero e aceto. Unite salsiccia e cipolla e il ripieno è pronto!

    Al termine della seconda lievitazione accendete il forno a 250°. Preparate una teglia rotonda oliata e infarinata. Stendete i due panetti e riponete il primo all’interno della teglia rotonda, aggiungete il ripieno e il formaggio filante. Prendere il secondo panetto e utilizzatelo per chiudere la pizza, riponendolo sopra il primo panetto, fissate i bordi in modo tale che il ripieno non esca. spennellate la superficie della pizza con dell’olio.

    Dopo che il forno avrà raggiunto la temperatura infornate la pizza prima del ripiano più basso, poi in quello intermedio. Aspettate che la pizza sia bella dorata prima di spegnere il forno.

4,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.