Crea sito

Ciambella all’arancia (Bimby e non)

Questa volta i favolosi profumi e colori primaverili hanno fatto nascere in me l’idea di una squisita ciambella con arance siciliane.Connubio perfetto tra una sofficissima ciambella all’arancia e l’agrume siciliano per eccellenza, uno dei simboli della nostra amata terra,invidiato in tutto il mondo.

Ora non ci resta che correre in cucina,per preparare questa buonissima ciambella all’arancia (Bimby e non)

)non e Bimby( all'arancia Ciambella
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione19 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 3Uova
  • 200 gZucchero
  • 100 mlOlio di semi
  • 100 mlSucco d’arancia
  • 200 gFarina
  • 1 bustinaLievito chimico in polvere

Preparazione

  1. PROCEDURA BIMBY: Inserite nel boccale le uova la scorze delle arance e lo zucchero,4 minuti velocità 3. Unite il succo (filtrato),e l’olio mescolate a vel.4 per 30 secondi. Infine inserite la farina e la bustina di lievito in polvere,2 minuti vel.4. Versate l’impasto in una teglia da 24 cm di diametro e infornate la ciambella per 15 minuti a 180° e 15 minuti a 160° (ventilato).Fate sempre la prova stecchino prima di sfornare.

    PREPARAZIONE SENZA BIMBY: In una ciotola montate con delle fruste le uova con lo zucchero e la scorza grattuggiata delle arance, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso(lavorate per almeno 5 minuti).Una volta ottenuto un composto spumoso aggiungete a filo l’olio di semi e il succo delle arance (filtrato). In fine aggiungete la farina e la busta di lievito per dolci,mescolate il tutto fino ad ottenere un composto liscio senza grumi. Fate raffreddare questa meravigliosa ciambella,e potete gustarla in tutta la sua bontà!!!

conservate questa meravigliosa ciambella in un contenitore coperto,sarà morbidissimo come il giorno della cottura.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da pentoleemattarello

Mi chiamo Mariarosaria e sono della provincia di Avellino.Sin da adolescente,ho avuto sempre la passione per la cucina.Ho avuto come esempi da seguire,le mie nonne e mia madre:ero sempre al loro fianco,e pian piano,crescendo,ho iniziato a cucinare con loro.Da quando sono diventata moglie e mamma,ho dato sfogo alla mia fantasia e da allora non mi sono più fermata.