Crea sito

Chiacchiere di Carnevale

Chiacchiere di Carnevale. Oggi ho voluto provare un’altra mia ricetta:quella delle chiacchiere di Carnevale, molto friabili,da sciogliersi in bocca,ricoperte da tantissime bollicine in superficie.Ho lavorato la pasta con la macchina, per far si’ che la sfoglia diventasse molto sottile.Da questo impasto ne sono uscite tantissime,per questo motivo ne ho realizzate in molteplici forme :intrecciate,lunghe ,oblique,rettangolari etc..Come ben sapete, le chiacchiere vengono chiamate in modi diversi,ogni regione italiana le da il proprio nome: frappe,cenci o lattughe etc…Quello che hanno in comune,però,è che si preparano per il giorno di Carnevale.Sono rimasta soddisfatta di questa ricetta e voglio condividerla con voi!

Non perdere queste ricette:
Migliaccio
Ciambella

Carnevale di Chiacchiere
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2Uova
  • 1 cucchiaioZucchero
  • 400 gFarina
  • 100 mlVino bianco
  • 1Noce di burro

Preparazione

  1. Mettete tutti gli ingredienti nella planetaria,usate la frusta a gancio per impastare velocemente,quando il panetto risulterà sodo e liscio,copritelo con la pellicola da cucina e fatelo riposare per 30 minuti a temperatura ambiente. Se non avete la planetaria ,potete usare il Bimby,oppure lavorate la pasta su di un piano da lavoro.Setacciate la farina al centro incorporate le uova ,la noce di burro,il vino e lo zucchero;impastate finchè non otterrete un panetto liscio.Naturalmente ,impastando a mano ci vuole più fatica,quindi bisogna lavorare bene il tutto.Trascorso il tempo di riposo,prendete un pezzettino di pasta e allungatelo un pò con le mani,inserite nella macchina per pasta,iniziate dal numero uno fino al numero 3/4, deve risultare una sfoglia sottile.Tagliate le frappe a strisce,di forma quadrata o come preferite,ed incidete al centro un taglio con una rotella.Cuocete in una pentola dai bordi alti,quando l’olio sarà pronto (controllare sempre con lo stuzzicadenti immergendolo nell’olio) si formeranno tante bollicine: in questo momento l’olio è pronto.Immergete poche frappe per volta,state attenti a non farle bruciare, devono risultare dorate. Scolate le frappe fritte su carta assorbente da cucina,e una volta pronte spolverate con abbondante zucchero a velo.Ed ora non vi resta di mangiarle tutte!!!

Potete conservare le vostre chiacchiere per 3 giorni.

Ti piace questa ricetta?allora seguimi su facebook.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da pentoleemattarello

Mi chiamo Mariarosaria e sono della provincia di Avellino.Sin da adolescente,ho avuto sempre la passione per la cucina.Ho avuto come esempi da seguire,le mie nonne e mia madre:ero sempre al loro fianco,e pian piano,crescendo,ho iniziato a cucinare con loro.Da quando sono diventata moglie e mamma,ho dato sfogo alla mia fantasia e da allora non mi sono più fermata.