Crea sito

Casatiello napoletano senza glutine

Il nome casatiello deriva da un ingrediente principale che è il formaggio, in napoletano ” caso”. Qualcuno direbbe che è una ciambella rustica ma in realtà è molto di più, il suo sapore è ineguagliabile. Scopri quali sono gli altri ingredienti che abbiamo utilizzato per il nostro casatiello napoletano senza glutine. E’ così irresistibile da non farlo durare nemmeno un giorno..

Casatiello napoletano senza glutine
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni6
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI

  • 400 gFarina (senza glutine)
  • 40 gMargarina vegetale
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 50 gPecorino romano
  • 50 gGrana Padano DOP
  • 200 gEmmentaler (Formaggio a pasta dura)
  • 140 gProsciutto cotto (senza glutine, a cubetti)
  • 150 gPancetta (tesa)
  • 150 gSalame
  • 300 mlAcqua
  • 12 gLievito di birra fresco
  • q.b.Pepe nero
  • q.b.Sale

PREPARAZIONE

COME PREPARARE IL CASATIELLO NAPOLETANO SENZA GLUTINE
  1. La preparazione del casatiello napoletano è davvero molto semplice ma sarà necessario lasciare lievitare l’impasto a lungo affinchè risulti fragrante e morbido. Per questo motivo vi consigliamo di prepararlo almeno 4-6 ore prima che venga infornato. Se volete servirlo per il pranzo vi consigliamo di prepararlo la sera prima in modo tale da ottenere 12 ore di lievitazione.

    Per inziare versate la farina in una ciotola capiente quindi aggiungete il pecorino e il grana. Nel frattempo fate sciogliere il livieto in acqua tiepida e poi versatelo lentamente nella ciotola. Iniziate ad amalgamare il tutto e prima che l’impato si indurisca aggiungete il burro e l’olio continuando a mescolare. Regolate di sale e aggiungete abbondante pepe.

    Quando l’impasto risulterà ben omogeneo potrete procedere con la sua farcitura con il metodo che più preferite. Potete stendere l’impasto su un piano, ditribuire sopra la pancetta, il prosciutto cotto e l’Emmentaler tagliati in precedenza a tocchetti molto piccoli e successivamente arrotolare l’impasto. In alternativa potete versare tutto il condimento nella ciotola e mescolare fino a che tutti gli ingredienti non risultino ben distribuiti. Concludete creando un filoncino e riponetelo in uno stampo alto a ciambella. Coprite il composto con un panno e lasciate riposare per almeno 4-6 ore.

    Una volta trascorso il tempo necessario per la lievitazione infornate in forno ventilato preriscaldato a 180° per circa 40 minuti.

Consiglio sulla farina da utilizzare

  1. Noi per questa ricetta abbiamo utilizzato la farina Caputo Fioreglut, una farina senza glutine che consente di ottenere impasti soffici che conservano leggerezza e sapore dopo la cottura.

Conservazione

  1. Il casatiello napoletano può essere conservato per 3-4 giorni al massimo se ben coperto e a temperatura ambiente in un luogo fresco e asciutto.

2,9 / 5
Grazie per aver votato!