Crea sito

Zuppetta di pesce con couscous

La ricetta che vi propongo oggi non è quella di una vera e propria zuppa di pesce con couscous, si tratta piuttosto di un guazzetto molto più semplice, che potete realizzare quando avete poco tempo a disposizione. Le varietà di pesci e molluschi può essere variata a seconda dei vostri gusti e a seconda di quello che trovate alla vostra pescheria di fiducia… l’importante è che sia tutto freschissimo! Se non gradite il cous cous potete accompagnare la zuppetta con polenta, riso basmati o con del semplice pane toscano.

pesce con couscous

Ingredienti per 2-3 persone:

  • 1 coda di rospo del peso di circa 500-600 gr
  • 250 gr circa di totani o calamari
  • 8 canocchie
  • 300 gr circa di salsa di pomodoro
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 piccola cipolla
  • 1 pezzetto di zenzero fresco
  • semi di coriandolo
  • peperoncino
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • sale
  • olio extravergine di oliva
  • 150 gr di couscous precotto
  • 1 noce di burro

Preparazione:

Per prima cosa pulite e lavate il pesce: eliminate la pelle della coda di rospo, eviscerate e togliete il rostro dei totani, tagliate la testa e le zampe delle canocchie e praticate un taglio sulla schiena (in questo modo sarà più facile mangiarle). Naturalmente potete far eseguire queste operazioni direttamente dal pescivendolo… non so voi, ma io detesto pulire il pesce!

Preparate quindi un piccolo soffritto in un tegame dai bordi abbastanza alti: tritate la cipolla, pelate l’aglio, grattugiate lo zenzero e ponete il tutto a rosolare in olio extravergine, insieme a qualche seme di coriandolo e ad un pizzico di peperoncino.

Quando l’olio si sarà ben insaporito, eliminate l’aglio e mettete nel tegame i totani tagliati a listarelle con i loro tentacoli, fateli rosolare a fuoco vivo e sfumate con il vino. Quando l’alcol sarà evaporato, salate, coprite la pentola e fate cuocere a fuoco medio-basso per una decina di minuti.

pesce_totani

Aggiungete quindi alla zuppetta le canocchie, fatele rosolare e aggiungete la salsa di pomodoro. Quando il sugo avrà ripreso il bollore, ponetevi la coda di rospo tagliata a piccoli tranci. Mescolate bene e continuate la cottura a tegame coperto ancora per 20-25 minuti, in modo che i crostacei insaporiscano bene il sugo. Se l’intingolo dovesse asciugarsi eccessivamente, potete allungarlo con brodo di pesce o vegetale, o anche con della semplice acqua. Alla fine, se volete, potete aggiungere una manciata di prezzemolo tritato.

pesce1

pesce2

Mentre la zuppa cuoce, preparate il cous cous: ponetelo in una ciotola e conditelo con 2-3 cucchiai di olio, mescolate e aggiungete circa 200 ml di acqua bollente (o brodo). Fatelo riposare coperto per 5-7 minuti, dopo di ché aggiungete una noce di burro e sgranatelo con una forchetta. La preparazione ovviamente può variare a seconda delle indicazioni presenti sulla confezione.

A questo punto non vi resta che servire la vostra zuppetta di pesce con couscous ben calda, con il suo gustoso intingolo… buon appetito 🙂

pesce con couscous

Pubblicato da pelledipollo

Mi chiamo Anna, amo sperimentare ricette sempre nuove, che abbiano ingredienti semplici ed economici. I miei piatti sono leggeri e veloci da realizzare, adatti a chi ha poco tempo ma non vuole rinunciare al gusto e alla soddisfazione della cucina fatta in casa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.