Zuppa thai con pollo e gamberi

Una ricetta davvero particolare e diversa da quelle che siamo abituati a realizzare, una zuppa thai che potrete servire come piatto unico, appetitosa e originale. Ho preso ispirazione dalla zuppa di pollo al latte di cocco (Tom Ka), piatto tipico della cucina thailandese, rielaborando la ricetta a mio gusto e adattandola agli ingredienti che ho potuto trovare al supermercato. Se li trovate nei negozi della vostra zona, potete aggiungere il lemon grass e la salsa di pesce (nuoc mam), in questo modo otterrete una zuppa thai più fedele alla tradizione.

zuppa_thai3

Gli ingredienti sono tanti, ma la preparazione è molto semplice e il risultato finale è un piatto leggero e digeribile. L’aspetto più importante da considerare quando realizzate questo tipo di ricette è l’equilibrio tra i gusti: la zuppa thai deve essere dolce ma anche piccante, e la grassezza del latte deve essere bilanciata con la freschezza dello zenzero e del lime. Provate e sentirete il profumo e il gusto incredibile di questo piatto!

Ingredienti per 2 persone:

  • 400 ml di latte di cocco
  • 100 ml circa di brodo vegetale
  • 250 gr di polpa di pollo tagliata a pezzetti (senza pelle)
  • 300 gr di code di gamberi
  • olio di semi di arachide
  • sale
  • 2 cucchiai circa di salsa di soia
  • 1/2 cucchiaio di zucchero
  • 1 lime
  • 1 cipollotto
  • 1 pezzetto di zenzero fresco (circa 2-3 cm)
  • 1/2 peperone rosso
  • 1 manciata di fagiolini lessati
  • 1 peperoncino piccante (facoltativo)
  • prezzemolo tritato

Preparazione della zuppa thai:

Fate scaldare un filo di olio di semi in una wok o in un tegame largo e fatevi appassire il cipollotto tagliato a rondelle. Aggiungete il pollo tagliato a cubetti di circa 2-3 cm di lato e fatelo rosolare. Salate e bagnate con il brodo vegetale.

Pelate lo zenzero, tritatelo finemente e mettetelo nel tegame con il pollo. Lasciate sobbollire per qualche minuto, dopo di ché aggiungete il latte di cocco, lo zucchero e la salsa di soia. Fate cuocere la preparazione a fuoco basso per circa 10 minuti.

zuppa_thai_fase1

Nel frattempo sgusciate e pulite i gamberi, scottateli quindi per pochi minuti su una piastra o una padella antiaderente, senza aggiungere sale o altri grassi. Teneteli da parte in un recipiente, li aggiungerete solo verso la fine.

zuppa_thai_gamberi

Pulite il peperone dai semi e dai filamenti interni e tagliatelo a striscioline, tagliate grossolanamente anche i fagiolini. Aggiungete al pollo le verdure e il peperoncino piccante e lasciate cuocere per altri 5 minuti sempre a fuoco basso.

Grattugiate nel tegame la scorza di circa 1/2 lime e aggiungete alla zuppa i gamberi che avevate scottato in precedenza. Assaggiate il brodo, se dovesse risultare troppo dolce equilibrate il gusto con una spruzzata di succo di lime (per aumentare l’acidità) oppure con altra salsa di soia (se volete una zuppa più sapida).

zuppa_thai_fase2

Dopo aver lasciato cuocere i gamberi per altri 5 minuti circa nella zuppa, terminate con una manciata di prezzemolo tritato finemente. Mescolate bene, spegnete il fuoco e servite la zuppa thai ben calda in un piatto fondo oppure in una ciotolina.

zuppa_thai4

Se volete ottenere un piatto più sostanzioso, potete aggiungere in cottura degli spaghetti di riso o di soia. Al posto dei fagiolini potete mettere dei germogli di soia o dei funghi neri cinesi.

Se vi piacciono le mie ricette, seguitemi anche su Facebook!

Pubblicato da pelledipollo

Mi chiamo Anna, amo sperimentare ricette sempre nuove, che abbiano ingredienti semplici ed economici. I miei piatti sono leggeri e veloci da realizzare, adatti a chi ha poco tempo ma non vuole rinunciare al gusto e alla soddisfazione della cucina fatta in casa!

4 Risposte a “Zuppa thai con pollo e gamberi”

  1. Ciao, ho comprato un barattolo di latte di cocco all’auchan (marca “SAVE”), solo dopo mi sono resa conto che sulla confezione è scritto “ideale per la preparazione di dolci”, qual’è la differenza con quello che hai usato tu??

    1. Ciao Elisa, quello che ho utilizzato io non riportava indicazioni d’uso, ma credo che il latte di cocco in lattina sia sempre lo stesso e che tu possa utilizzare quello che hai comprato anche per preparazioni salate. Dato il periodo invernale, se quando lo apri lo vedi di consistenza solida non preoccuparti, è normale, poi col calore diventa liquido. Prova e poi facci sapere il risultato 🙂

  2. Ho preparato questa zuppetta thai seguendo la ricetta passo a passo…devo veramente fare i complimenti alla sua ideatrice perchè è stata una cena davvero spettacolare…ricetta facile da eseguire e risultato veramente eccellente…gusti equilibrati, sapori decisi…brava Anna!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.