Crea sito

Coda di rospo in porchetta con carciofini

Un piatto semplicissimo da realizzare ma gustoso e bello da presentare, adatto anche per le occasioni di festa… coda di rospo in porchetta cotta al forno, ripiena ai carciofini. In stagione, potete utilizzare i carciofi freschi, e cuocerli in padella dopo averli puliti e tagliati… io per comodità ho usato quelli sott’olio, che per questa preparazione vanno comunque benissimo. La ricetta è davvero molto facile, e piacerà anche a chi non ama molto il pesce… provate anche voi la coda di rospo in porchetta, e fatemi sapere se vi è piaciuta!

coda di rospo in porchetta

Ingredienti per 2 persone:

  • 400 gr circa di coda di rospo
  • 100 gr di pancetta a fette sottili
  • 8-9 carciofini sott’olio
  • 1 spicchio d’aglio
  • aneto o finocchietto
  • 1 cipolla rossa (oppure 2-3 scalogni)
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • scorza di un 1/2 limone bio
  • sale, pepe
  • olio extravergine di oliva

Preparazione della coda di rospo in porchetta:

Scolate bene i carciofini dall’olio e tagliateli a pezzetti. Fateli saltare in padella per qualche minuto con uno spicchio d’aglio e un filo di olio evo, quindi spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.

Spellate la coda di rospo e togliete la lisca centrale, cercando di lasciare il trancio più integro possibile. Aprite a libro, salate, pepate e insaporite con la scorza di limone grattugiata e un pizzico di aneto o finocchietto.

Mettete al centro i carciofini, se non ci stanno tutti, li userete poi per accompagnare. Chiudete delicatamente la coda di rospo, quindi avvolgetela nelle fettine di pancetta, cercando di ricoprire tutta la superficie. Fermate il tutto con spago da cucina, coprite con pellicola e mettete se possibile a riposare in frigorifero per un’oretta. Se non avete tempo potete anche passare direttamente alla cottura, ma il riposo serve a far insaporire il pesce e a compattarlo bene con la pancetta.

Prendete una pirofila, ungetela con poco olio e sistemate ai lati i carciofini eventualmente rimasti e la cipolla tagliata a pezzetti. Posizionate al centro la coda di rospo in porchetta, bagnate il fondo con il vino e mettete in forno ventilato a 170-180°.

coda di rospo pancetta carciofini

Fate cuocere il pesce per 25-30 minuti, a seconda dello spessore del trancio. Togliete dal forno, eliminate lo spago e tagliate la coda di rospo in porchetta a fette abbastanza spesse.

coda di rospo ripiena ai carciofi

Servite la vostra coda di rospo ben calda, accompagnata con il suo fondo di cottura, le cipolle e i carciofini, come se fosse un arrosto.

Se vi piacciono le mie ricette, seguitemi anche su Facebook!

Pubblicato da pelledipollo

Mi chiamo Anna, amo sperimentare ricette sempre nuove, che abbiano ingredienti semplici ed economici. I miei piatti sono leggeri e veloci da realizzare, adatti a chi ha poco tempo ma non vuole rinunciare al gusto e alla soddisfazione della cucina fatta in casa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.