Calamari in friggitrice ad aria

Calamari “fritti” in friggitrice ad aria, teneri all’interno e croccanti in superficie, utilizzando pochissimo olio, senza sporcare la cucina e senza creare odori sgradevoli… ho voluto sperimentare questo tipo di cottura, e darvi una ricetta con tutte le indicazioni utili per ottenere una “frittura” gustosissima e leggera. Il procedimento è davvero semplice e veloce, una volta puliti i calamari vi serviranno pochi minuti per portare a tavola un piatto sfizioso, perfetto anche per chi non vuole eccedere con le calorie. Provate i calamari in friggitrice ad aria!

calamari in friggitrice ad aria
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaAltro
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 600 gcalamari (freschi)
  • 3 cucchiaisemola (o farina 00)
  • olio di semi di arachide (1 cucchiaio circa)
  • sale
  • limone

Strumenti

  • Friggitrice ad aria
  • Carta assorbente
  • Forbici

Preparazione

  1. Per prima cosa dovrete pulire i calamari: staccate con delicatezza la testa dalla sacca, eliminate il rostro, gli occhi e le interiora. Togliete la cartilagine nella sacca, e cercate di levare anche tutta la pelle.

  2. Lavate bene sia le sacche che i tentacoli in acqua corrente fredda, poi tagliate a rondelle le sacche.

    Tamponate i calamari puliti con della carta assorbente, in modo da eliminare tutta l’acqua in eccesso.

  3. Cospargete ora con il tutto con la semola rimacinata, o con della normale farina se preferite, facendo in modo che si distribuisca.

    Per non sporcare troppo, potete mettere i calamari e la semola in un sacchetto per alimenti, chiuderlo e scuotere.

  4. calamari fritti in friggitrice ad aria

    Prendete la vostra friggitrice ad aria e spennellate il cestello con un velo di olio di arachide.

    Disponete all’interno i calamari infarinati, cercando di metterli in un unico strato.

    Spennellate i calamari con pochissimo olio, oppure usate un nebulizzatore apposito se lo avete.

  5. Inserite il cestello e accendete la friggitrice a 200°, impostando 10 minuti di cottura.

    Dopo 6-7 minuti, estraete il cestello e scuotetelo per mescolare i calamari, poi proseguite la cottura.

    Quando scadrà il tempo, versate i calamari “fritti” su un vassoio e cospargete con un pizzico di sale.

  6. I calamari in friggitrice ad aria sono pronti, serviteli subito, accompagnando con qualche fettina di limone.

    NOTE: i tempi di cottura dipendono dalla grandezza dei molluschi e dalla potenza della vostra friggitrice. Mentre cuociono, teneteli controllati per verificare che siano rosolati a vostro gusto. Se ne dovete preparare una quantità più abbondante, cuoceteli a più riprese, senza metterne troppi nel cestello.

  7. Io utilizzo questo modello di friggitrice, è molto semplice da usare e ha un cestello ampio e spazioso (Link sponsorizzato #adv).

    Se non avete la friggitrice ad aria, potete cuocere i calamari al forno seguendo questa ricetta.

Se volete rimanere aggiornati sulle mie ricette, seguitemi su Facebook, o sulla mia bacheca Pinterest!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da pelledipollo

Mi chiamo Anna, amo sperimentare ricette sempre nuove, che abbiano ingredienti semplici ed economici. I miei piatti sono leggeri e veloci da realizzare, adatti a chi ha poco tempo ma non vuole rinunciare al gusto e alla soddisfazione della cucina fatta in casa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.