Bocconcini di pescatrice alle erbe aromatiche

Un secondo piatto saporito e veloce da realizzare, che piacerà anche a chi non ama particolarmente il pesce… bocconcini di pescatrice con pane aromatizzato alle erbe, spezie, olive e mandorle. Una ricetta semplice, dalla cottura rapida in padella, senza bisogno di accendere il forno. Ho arricchito il piatto con delle code di gamberi, che si abbinano bene al sapore delicato della coda di rospo… se non vi piacciono o non le trovate fresche, non è necessario aggiungerle. Le piantine di erbe aromatiche mi sono state gentilmente fornite dalla Cooperativa OPAlbenga, di Albenga (SV), nell’ambito del progetto Qui da Noi Confcooperative. Provate anche voi questa gustosissima e facile ricetta, e fatemi sapere cosa ne pensate!

bocconcini di pescatrice alle erbe

Ingredienti per 2 persone:

  • 1 coda di rospo da 500 gr circa
  • 7-8 code di gamberi (a piacere)
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • 1 cucchiaino di paprika dolce (o piccante)
  • 1 cipollotto
  • origano
  • rosmarino
  • scorza grattugiata di 1 limone bio
  • 1 cucchiaio di olive taggiasche
  • 1 cucchiaio di capperi dissalati
  • 30-40 gr di mandorle pelate
  • 2-3 cucchiai di pangrattato
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Preparazione dei bocconcini di pescatrice alle erbe:

Togliete la pelle e la lisca centrale alla coda di rospo, quindi tagliatela a tocchetti. Sgusciate i gamberi e puliteli. Mettete il tutto in una ciotola e insaporite con la paprika, la curcuma e la scorza di limone, condite con un cucchiaio di olio evo e mescolate bene. Coprite il recipiente e fate marinare in frigorifero per una o due ore.

Tritate il rosmarino e l’origano e uniteli al pangrattato. Impanatevi i bocconcini di pescatrice tolti dalla marinata, e metteteli a rosolare a fuoco vivace in padella, con un filo di olio evo.

Salate, abbassate la fiamma e aggiungete il cipollotto tagliato a rondelle, le olive, i capperi e le mandorle tritate grossolanamente. Portate a termine la cottura a fuoco moderato per circa 10 minuti, a seconda della grandezza dei bocconcini, senza far asciugare troppo il sughetto.

Servite i vostri bocconcini di pescatrice ben caldi, aggiungendo se volete un’altra piccola manciata di erbe aromatiche… saranno ottimi con un contorno di patate o con delle verdure fresche.

Se vi piacciono le mie ricette, seguitemi anche su Facebook!

Pubblicato da pelledipollo

Mi chiamo Anna, amo sperimentare ricette sempre nuove, che abbiano ingredienti semplici ed economici. I miei piatti sono leggeri e veloci da realizzare, adatti a chi ha poco tempo ma non vuole rinunciare al gusto e alla soddisfazione della cucina fatta in casa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.