Tzatziki alla slovena

Ormai lo sappiamo, quando fa troppo caldo è sempre bene consumare cibi freschi e leggeri, così da evitare di mettere troppo sotto stress il nostro stomaco. Quando sono stato in Slovenia, lo chef del ristorante Rajh, anzi a dire il vero sua madre, mi ha insegnato la ricetta dello tzatziki alla slovena.

Si tratta in pratica di una rivisitazione del classico tzatziki greco, una salsa a base di cetrioli e yogurt bianco, che in questa versione viene impreziosito dalla presenza della paprika dolce e di altri ingredienti. Gli sloveni usano prepararlo come contorno o addirittura antipasto, riempiendo la ciotola con un’abbondante porzione accompagnandolo con crostini di pane o grissini. Ma lo tzatziki alla slovena si trasforma addirittura in un primo piatto estivo, basterà infatti servirlo insieme a qualche fetta di patata bollita.

La vera peculiarità di questa ricetta è il condimento. Durante lo show cooking infatti, il giovane Leon Pintarič, mi ha spiegato che a rendere davvero speciale lo tzatziki alla slovena è la presenza dell’olio ai semi di zucca. Un gustoso condimento tipico del paese, conserva un colore verde petrolio con venature violacee e il suo sapore è davvero nutty, cioè che sa quasi di noci.

Non so te ma a me, a questo punto, è proprio venuta una gran voglia di preparare una porzione di tzatziki alla slovena! Fresco e saporito, per il pranzo di oggi ci sta benissimo: cominciamo!

ricetta tzatziki alla slovena, peccato di gola di giovanni
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Ingredienti per 4 persone

  • Cetrioli 400 g
  • Yogurt greco 300 g
  • Aglio 2 spicchi
  • Paprika dolce 4 g
  • Erba cipollina 6 fili
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Olio (ai semi di zucca) q.b.

Preparazione

Preparazione dello tzatziki alla slovena

  1. Per preparare lo tzatziki alla slovena cominciamo dalla pulizia dei cetrioli. Dopo averli lavati e asciugati, spuntali e poi sbucciali in verticale alternando uno strato con e uno senza buccia. Poi grattugiali attraverso le maglie larghe di una grattugia e man mano raccogli in una ciotola. Unisci lo yogurt greco,

    tzatziki alla slovena, peccato di gola di giovanni 1
  2. spremi uno spicchio d’aglio diviso a metà e privato dell’anima, e poi aggiusta di sale, pepe, paprika dolce e per finire l’erba cipollina tagliata con le forbici.

  3. Mescola bene il tutto e aggiungi un filo d’olio, io ho utilizzato quello ai semi di zucca tipico della Slovenia. Lascia riposare il tutto in frigo per una mezzora, così potrai servirlo ben freddo.

    tzatziki alla slovena, peccato di gola di giovanni 3
  4. Ecco pronto il tuo tzatziki alla slovena, non ti resta che gustarlo!

    ricetta tzatziki alla slovena, peccato di gola di giovanni 2

I consigli di Giovanni

  • se non hai la grattugia a maglie larghe puoi sminuzzare al coltello ottenendo una julienne oppure delle rondelle;
  • in sostituzione all’olio ai semi di zucca può andare bene quello extravergine d’oliva, ma per non perdere il sapore caratteristico di quest’olio aggiungi dei semi di zucca in superficie;
  • lo tzatziki alla slovena può essere un contorno oppure un primo piatto, puoi servirlo infatti con delle patate bollite!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.