Tiramisù tropicale

Ogni estate, come i famosi orologi svizzeri, risuonano i tormentoni estivi alla ricerca di mete oltreoceano, dove le giornate sono calde e soleggiate, le spiagge sono bianchissime, l’acqua brilla sotto un cielo azzurro e i coralli donano piacevoli sfumature. Non mancano le serate festose e chiassose con il buon cibo, la bella gente e qualche cocktail fresco e zuccherino. Insomma la vacanza dei sogni (almeno per quelli che amano il mare, c’è sempre chi preferisce altro… io non sono di quelli, lo ammetto! 😛 ).

Se i tropici ti sembrano troppo lontani e anche quest’anno non sei riuscito a prenotare la vacanza dei sogni non è un problema. Portiamo le tue papille direttamente in una delle mete prestabilite grazie al mio tiramisù tropicale. Proprio lui, il tiramisù, più grande classico dei dolci italiani oggi sbarca oltreoceano per diventare un gustoso e fresco dessert. Per rendere ancora più scenografico il tiramisù tropicale ho deciso di servirlo al piatto ma nei consigli, in fondo alla pagina, ti do qualche indicazione in più per altri impiattamenti.

Per questa nuova variante di tiramisù così fresca e particolare ho deciso di utilizzare la crema al mascarpone senza uova, in questo modo potranno gustarla tutti in tranquillità e in più eviterà inutili appesantimenti per la digestione.

La scelta della frutta è puramente a tuo gusto: vuoi andare in zone asiatiche, africane o sudamericane? Scegli tu e le tue papille potranno, in un baleno, fare il giro intorno al mondo assaporando un dolce particolarissimo. Se anche tu fai parte del coro come me, di quelli che ancora non hanno attraversato l’oceano per queste mete fantastiche o invece ti va di ritornarci almeno con il palato non ti resta che preparare il tiramisù tropicale. Anzi prima allaccia le cinture, che si vola!

Intanto ti ho parlato della ricetta del tiramisù tropicale, adesso aspetto le tue foto taggandomi su Instagram e utilizzando l’hashtag #giovannicastaldi.

A presto!

Gio’

ricetta tiramisù tropicale peccato di gola di giovanni
  • Preparazione: 60 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: Dosi per 4 porzioni
  • Costo: Alto

Ingredienti

Ingredienti per il tiramisù tropicale

  • 28 Savoiardi
  • 400 g Mascarpone
  • 150 g Panna fresca liquida
  • 25 g Zucchero
  • q.b. Cocco
  • q.b. Papaya
  • q.b. Ananas
  • q.b. Menta

Preparazione

Preparazione del tiramisù tropicale

  1. Per preparare il tiramisù tropicale cominciamo dalla crema. In un recipiente versa il mascarpone e lavoralo qualche istante con una spatola, lo renderai più morbido e lavorabile. In un altro recipiente versa la panna fredda e monta con le fruste elettriche versando lo zucchero un po’ alla volta. Non dovrai montare a neve ferma ma fino ad ottenere una spuma morbida e compatta.

    Tiramisù tropicale peccato di gola di giovanni 1
  2. Quindi versa la panna in due volte sul mascarpone e cerca di inglobare il più delicatamente possibile: in questo modo otterrai una crema morbida ma compatta. Trasferisci in una sac-à-poche senza bocchetta o con bocchetta liscia se preferisci e lascia in frigorifero per una mezzora. Intanto passiamo alla frutta. Affetta sottilmente il cocco, già privato del guscio;

    Tiramisù tropicale peccato di gola di giovanni 2
  3. poi pulisci l’ananas e ottieni una trentina di cubetti, fai lo stesso anche con la papaya e raccogli in ciotoline o su un piatto. A questo punto scalda del latte di cocco fino a fargli sfiorare il bollore. Fai intiepidire qualche istante e nel frattempo spremi un po’ di crema sul fondo di un piatto. Diciamo una quantità appena superiore a 4 savoiardi. Quindi inzuppa rapidamente i biscotti nel latte ancora molto caldo e disponi la prima fila.

  4. Ricopri quest’ultima con altra crema con la stessa logica di prima: un po’ più crema rispetto ai savoiardi. Stavolta te ne occorrono tre. Infine spremi dei ciuffetti come guarnizione e completa disponendo la frutta a piacere.

  5. Prosegui così con tutti gli altri ed ecco pronto il tuo tiramisù tropicale, non ti resta che guarnire con qualche fogliolina di menta e servire.

I consigli di Giovanni

  • Come ti dicevo nella presentazione ho scelto di servire al piatto questo dessert, in modo che fosse davvero scenografico, ma se vuoi puoi anche farlo in una pirofila o eventualmente nei bicchierini, ne otterrai 4 e ti basteranno 4 savoiardi;
  • Il latte di cocco aumenta il gusto e richiama il frutto di decorazione, ma se preferisci va bene anche il latte vaccino o vegetale che normalmente utilizzi;
  • La frutta che ho utilizzato per il tiramisù tropicale è cocco, ananas e papaya, ma divertiti a creare interessanti mix utilizzando mango, avocado, litchi (lici) e carambola.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.