Tiramisù al pandoro

Il tiramisù al pandoro è una ricetta molto semplice per rivisitare il classico tiramisù e riciclare il pandoro. In foto presento la versione monodose in bicchiere, molto apprezzata dai commensali al cenone, ma nella sua classica interpretazione è ugualmente fantastico.

Ingredienti:
pandoro, 250gr mascarpone, 2 uova, 40gr di zucchero, caffè pronto e dolce, 1 pizzico di sale; scagliette di cioccolato.

Preparazione: per cominciare separate gli albumi dai tuorli e sbattete per prime le chiare con un pizzico di sale, poi i rossi con lo zucchro fin quando il composto non avrà raddoppiato il suo volume. A questo punto incorporate accuratamente il mascarpone e aggiungete poi le chiare montate a neve. Affettate il pandoro, per avere un risultato migliore cercate di tagliare le fette non più alte di 1cm. Se decidete di servirlo in bicchieri tagliate in pezzi le fette di pandoro, se invece lo servirete in una teglia allora potete lasciare la fetta intera. Immergete il pandoro nel caffè: meglio se tiepido e soprattutto dovrete immergere e tirare via dal caffè il pandoro praticamente subito, altrimenti vi resterà una pappa in mano. Il tiramisù al pandoro va costruito esattamente come quello classico: quindi prima uno strato di pandoro, poi di crema, fino alla fine.

Normalmente il tiramisù viene servito con una spolverata di cacao amaro, per questo tiramisù al pandoro ho invece scelto delle scagliette di cioccolato fondente e servito poi con del pandoro abbrustolito qualche minuto in forno (meravigliosi per farci la scarpetta).

1) gli ingredienti in generale
1) gli ingredienti in generale
2) tagliate in pezzi uguali il pandoro
2) tagliate in pezzi uguali il pandoro
3) il tiramisù al pandoro pronto
3) il tiramisù al pandoro pronto

Be Sociable, Share!

30 Comments

  1. Mi piace l’idea della scarpetta col mascarpone, una leccornia da veri golosi! Un bel modo per inziare il nuovo anno in dolcezza ^__^

    • Peccato di Gola

      @ Evelin, ti piace? 🙂 grazie carissima! La scarpetta, da buon napoletano, si fa sempre anche con i dolci 😛 ahahahah

  2. Buon giorno Giovanni!! qui altro che dieta…..si ricomincia gnam gnam!!!

  3. bellissimissima… ma io non può… farò la mia versione (dissefischiettandoconlatestagirataa360gradi) 😀

  4. ottimissima ricetta, magari la faccio con il panettone, quello mi avanza sempre ma il pandoro lo sbrano intero appena esce dalla confezione 😉

  5. daniele, DaniCucina

    ottima anche questa idea! mi sono avanzati diversi pandori, proverò!! buona giornata e buon anno Gio!!!

  6. Giovanni io adoro questo dolce ma non lo mangio mai perchè non mi piacciono i biscotti o savoiardi o simili ma questa con il pandoro…miaaaaaaaa.
    Buon anno e grazie. ciaoooo

  7. iniziamo bene l’anno con questa golosità, ‎buon Anno, un abbraccio SILVIA

  8. Augurii!! buon anno! e spero di provare questa variante golosa!

  9. Le Ricette di Tina

    Mi piace molto!Ottima ricetta da riciclo!Ciaooo Giovanni

  10. potrei mangiarlo anche ora 😀 molto buono ottima idea di riciclo!! ciaoo

  11. La banda delle forchette

    iuuuuuuuu! Che golosità!! Una vera tentazione! Buona giornata! 🙂 🙂

  12. cristinacucina

    bè ilpandoro abbrustolito per farci la scarpetta è qualcosa di meraviglioso giovanni!!!!tutta la ricetta,che proverò perchè adoro il tiramisù,ma quel pandoro caldo con la crema…..mamma miaaaaaaaa!!!!!gran bella idea….buona giornata caro!!!baci 🙂

    • Peccato di Gola

      @ Cristina, 😀 😀 😀 si vede che ti è piaciuta l’idea! Dai allora per te bis 🙂 bacio

  13. Delizioso il tuo tiramisu’ . Buona serata Daniela.

  14. Ottima idea! Ho giusto un pandoro avanzato dalle feste… strano, perché di solito sparisce sempre tutto prima della Befana!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.