Tag: acqua

focaccia pugliese, peccato di gola
LIEVITATI, PIZZE E SFIZI

Focaccia pugliese

La focaccia pugliese è uno tra i simboli più vivi e nobili della cucina pugliese: un’istituzione per eccellenza. Come spesso ribadito il mio amore per la terra pugliese è molto grande, specialmente per quanto riguarda la tradizione culinaria o le specialità del territorio. Poiché questa è la mia prima volta […]

sorbetto all'anguria, peccato di gola
DOLCI E DESSERT

Sorbetto all’anguria

Il sorbetto all’anguria è perfetto durante l’estate, periodo nel quale l’anguria è praticamente ovunque e diventa quasi impossibile resisterle. Il sorbetto all’anguria oltre ad essere una ricetta ottima da servire a pranzo, a cena o a merenda è anche un ottimo modo per riciclare l’anguria quando avanza. Una freschissima ricetta […]

sorbetto al melone, peccato di gola
DOLCI E DESSERT

Sorbetto al melone

Il sorbetto al melone, delicato, profumato, dolce e… e basta. Non ha bisogno di tante presentazioni. Un delizioso fine pasto, ottimo anche a merenda, che si prepara con poche e facili mosse. Per questa ricetta dolce devo ringraziare, ancora una volta, la mia carissima amica Nunzia del blog Miele di […]

pasta di pizza napoletana a lunga lievitazione, peccato di gola
LIEVITATI, PIZZE E SFIZI, SCUOLA DI CUCINA

Pasta di pizza napoletana a lunga lievitazione

La pasta di pizza napoletana a lunga lievitazione è una di quelle ricette di base insormontabili. Questa ricetta prevede una lunga lievitazione e un’alta idratazione. L’impasto sarà molto soffice, gonfio, una vera golosità. Per la foto in evidenza ho quindi preferito la classica pizza Margherita. Questa ricetta è stata preparata […]

granita al pistacchio, peccato di gola
DOLCI E DESSERT

Granita al pistacchio

La granita al pistacchio è un’istituzione della cucina tipica sicula. Una ricetta dolce servita maggiormente a colazione insieme alla famosa brioche col tuppo. Si racconta che anticamente la granita veniva preparata con la neve dell’Etna, sapientemente conservata nelle grotte, e che veniva lasciata a solidificare a mo’ di ghiaccio e infine grattata, dando […]