Crea sito

Straccetti di pollo alla sorrentina

Capita anche a voi di acquistare del petto di pollo, che magari tenete nel congelatore, pronto per salvarvi la cena quando avete poco tempo? Beh, a me succede (e anche spesso!). Però, qualche tempo fa, mi è venuta un’idea proprio molto sfiziosa al punto che l’ho proposta anche ai miei colleghi della redazione di Giallozafferano. Si tratta degli straccetti di pollo alla sorrentina! Si, invece che il famoso piatto di gnocchi, una ricetta tipica della mia regione, ho pensato di provare a tagliare il pollo a tocchetti. Li ho ripassati nel sugo e infine conditi con mozzarella e basilico. Una breve gratinata in forno e gli straccetti di pollo alla sorrentina sono andati via come il pane… o meglio, con il pane. La scarpetta è infatti doverosa!
Così ogni volta che compro il triste petto di pollo, penso che alla fine preparerò questo secondo piatto e… mi lecco i baffi!

 

Ingredienti per 4 persone:

500 g di petto di pollo a fette, 350 g di passata di pomodoro, 100 g di mozzarella, 1 scalogno, un filo d’olio extravergine d’oliva, una presa di sale, un pizzico di pepe nero macinato, 1 – 2 cucchiai di farina, 20 g di parmigiano grattugiato, 5 foglie di basilico.

 

ricetta straccetti di pollo alla sorrentina, peccato di gola

 

Preparazione degli straccetti di pollo alla sorrentina:

  • Per prima cosa mondate lo scalogno e tritatelo finemente, versatelo in un tegame e lasciatelo imbiondire a fuoco dolce, per un paio di minuti e mescolando spesso, insieme ad un goccio d’olio extravergine.
  • Unite la passata di pomodoro, insieme a mezzo bicchiere d’acqua, aggiungete un pizzico di sale e coprite con il coperchio lasciando cuocere, sempre a fuoco dolce, per 20 minuti.
  • Intanto occupatevi del pollo, quindi tagliate a striscioline di circa 1 centimetro e poi in pezzetti irregolari di circa 5 cm, così da ottenere gli straccetti.

straccetti di pollo alla sorrentina, peccato di gola 1

  • In un recipiente infarinateli con un pizzico di farina e poi scottateli in una padella con un goccio d’olio extravergine d’oliva. Dovranno cuocere per 2 – 3 minuti a fiamma alta: mescolate spesso per non farli bruciare!

straccetti di pollo alla sorrentina, peccato di gola 2

  • Unite la passata di pomodoro e sfiammate brevemente, poi spegnete la fiamma e unite la mozzarella a cubetti, il basilico sminuzzato a mano ed il pepe nero e mescolate.
  • Versate il tutto in una pirofila, spolverizzate la superficie con un po’ di parmigiano grattugiato e cuocete in forno, in modalità grill, per una decina di minuti a 240°, fin quando la superficie non sarà diventata croccante.

straccetti di pollo alla sorrentina, peccato di gola 3

  • Servite ancora bollenti!

 

 

Qualche consiglio:

per un sugo più dolce sostituite lo scalogno con della cipolla ramata;
potete aggiungere dell’origano per rendere il piatto ancora più gustoso;
se avete amici celiaci a tavola infarinate il pollo con la farina di riso;
per una versione più leggera degli straccetti di pollo alla sorrentina, cuocete il pollo direttamente nel sugo raddoppiando i tempi di cottura in padella.

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂

Pubblicato da Giovanni Castaldi

Giovanni classe 86, sono un partenopeo doc, con la grande passione per la cucina! Adoro sperimentare dal dolce al salato indistintamente e ho questo piccolo spazio dove condivido le mie ricette. Segui anche le mie video su Giallo Zafferano!

2 Risposte a “Straccetti di pollo alla sorrentina”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.