Spaghetti con zucchine e pomodorini

Da Totò ad Alberto Sordi, da Sophia Loren ad Anna Magnani, c’è sempre stata almeno una spaghettata di mezzo nelle loro pellicole in bianco e nero. E ogni volta che capita di fare zapping in TV, e ti imbatti in un film dove si parla della storia italiana raccontata tra dramma e commedia, che fai te la perdi? Io no! E ti garantisco che puntuale, come un orologio svizzero, guardo quelle pastasciutte con la stessa fame di sempre. Non so, quel senso di familiarità, quella autenticità nel vedere gli spaghetti tuffati in un recipiente. Mi mette tremendamente appetito!

Per la spaghettata di oggi ho utilizzato zucchine e pomodori, in questo modo si possono utilizzare di utilizzare due ingredienti estivi semplici e velocissimi da cucinare. O comunque un modo sicuramente diverso per preparare pasta e zucchine, no? Questi spaghetti con zucchine e pomodorini mi facevano proprio gola, ancor prima di scattare la foto. Si perché in realtà è una ricetta che faccio abbastanza spesso d’estate, visto che la voglia di cucinare cala un po’ e soprattutto l’idea di tenere acceso troppo tempo il fornello…  per stavolta passo!
Perciò se la pensi come me vedrai che con questa ricetta troverai sicuramente una fedele alleata per spaghettate sfiziose e veloci. Un primo piatto che non ha troppe pretese e che metterà d’accordo tutti. Chissà come sarebbe stato gustare i miei spaghetti con zucchine e pomodori sedendo a tavola con i 4 grandi del cinema italiano (e non me ne vogliano tutti gli altri, ma sono andato a memoria!).

Intanto ti ho parlato della mia ricetta degli spaghetti con zucchine e pomodorini, adesso aspetto le tue foto taggandomi su Instagram e utilizzando l’hashtag #giovannicastaldi.

A presto!

Gio’

ricetta spaghetti con zucchine e pomodorini, peccato di gola di giovanni
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    Dosi per 4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Spaghetti N°5 320 g
  • Zucchine (chiare) 350 g
  • Pomodori piccadilly 450 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Cipolle bianche 1/2
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Menta qualche foglia

Preparazione

  1. Per preparare gli spaghetti con zucchine e pomodorini cominciamo dalla pulizia dei nostri ortaggi. Dopo averli ben lavati e asciugati, stacca i pomodori dai rametti e tagliali in 4 o 2 parti, a seconda della grandezza. Metti da parte e occupati delle zucchine. Spuntale e tagliale a cubetti di circa 1 cm. Infine affetta sottilmente la cipolla, dopo averla sbucciata e pulisci l’aglio. È arrivato il momento di spostarci ai fornelli. Metti sul fuoco una pentola con l’acqua in cui cuocere la pasta al momento del bollore. Poi metti u un’altra fiamma una padella capiente e rosola lo spicchio d’aglio, a fuoco dolce, per un paio di minuti nell’olio. Aggiungi i cubetti di zucchina, alza la fiamma e saltali 2 – 3 minuti.

    spaghetti con zucchine e pomodorini, peccato di gola di giovanni 1
  2. Elimina l’aglio, metti da parte i cubetti di zucchine e, nello stesso fondo, aggiungi pomodori e cipolla affettata. A fuoco vivace, non troppo alto, lascia insaporire per 4 – 5 minuti aggiustando anche di sale. Quindi unisci le zucchine al fondo e sfiamma ancora qualche minuto: in questo modo i pomodorini rilasceranno parte del loro succo. Mescola spesso delicatamente, o meglio sarebbe saltare il tutto, in questo modo grasso e acqua si emulsioneranno.

    spaghetti con zucchine e pomodorini, peccato di gola di giovanni 1
  3. La pasta a questo punto dovrebbe essere cotta. Assicurati che il condimento sia giusto di sale e poi raccogli gli spaghetti con le pinze e scola direttamente in padella senza perdere l’acqua di cottura. Un pizzico di sale, un’ultima saltata e ci siamo.

    spaghetti con zucchine e pomodorini, peccato di gola di giovanni 3
  4. Ecco pronti i tuoi spaghetti con zucchine e pomodorini, non ti resta che impiattare e guarnire con qualche fogliolina di menta fresca.

I consigli di Giovanni

  • I pomodorini piccadilli sono ricchi di succo e semini, puoi eventualmente privarli della polpa interna se ti disturbano o eventualmente cambiare varietà di pomodori per esempio usando dei datterini o ciliegini;
  • Seti piacciono prova la varietà trombetta, sono delle zucchine liguri molto aromatiche, delicate e senza semi;
  • Per arricchire gli spaghetti con zucchine e pomodorini basterà aggiungere qualche oliva nera snocciolata!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.