Crea sito

Scarole affogate

Le scarole affogate sono un contorno molto comune soprattutto a Napoli. Non saprei dire se esiste una ricetta tipica ma sicuramente questa è quella di casa mia.
Le dosi descritte per questa ricetta delle scarole affogate sono indicative.

Oltre ad essere un buonissimo contorno, le scarole affogate si prestano benissimo per la pizza di scarole, scarole e fagioli o altre preparazioni.

Ingredienti:
1 cespo di scarola, 1 peperoncino, olive nere a piacere, capperi a piacere, olio extravergine d’oliva, sale.

[banner network=”adsense” size=”336X280″ type=”default”]

Preparazione:
Lavate accuratamente la scarola, facendo attenzione poichè alla base di ogni foglia solitamente c’è molto terreno.
In una pentola capiente lasciate dorare lo spicchio d’aglio insieme al peperoncino e mentre l’acqua continua a scorrere dalle foglie della scarola, versatela nella pentola e lasciate cuocere girando di tanto in tanto. Non preoccupatevi del volume che le foglie subito appissiscono.

La scarola ha un sapore tendente all’amaro, se volete mangiarle con un sapore leggermente più delicato, sbollentatele in acqua e poi strizzatele prima di passarle in padella.
Una volta cotte le scarole affogate salate e aggiungete capperi e olive nere.

Se gradite potete aggiungere anche pinoli e uvetta alle scarole affogate.

[banner]

1) gli ingredienti in generale
1) gli ingredienti in generale
2) cuocete le scarole
2) cuocete le scarole
3) le scarole affogate pronte
3) le scarole affogate pronte

 

 

Pubblicato da Giovanni Castaldi

Giovanni classe 86, sono un partenopeo doc, con la grande passione per la cucina! Adoro sperimentare dal dolce al salato indistintamente e ho questo piccolo spazio dove condivido le mie ricette. Segui anche le mie video su Giallo Zafferano!

23 Risposte a “Scarole affogate”

  1. Ho gustato per la prima volta la scarola in padella con solo alici cucinata da un capitano di mare napoletano in campeggio a Sapri era una squisitezza. La scarola da noi si usa mangiarla in insalata oppure qualcuno la lessa e si trova anche la scarola riccia. Io l’adoro sia cruda che cotta e bella ricetta ciaooooo
    PS.
    Dirai ma questa conosce…eh si non mi piace la cucina di ogni giorno ma quella particolare per amici siiiii e poi ho vista quasi tutt’Italia provando i piatti strettamente del posto e portandomi a casa le ricette,,,,ciaooo

    1. @ Edvige, beata te che hai gli orizzonti ben allargati, un giorno spero anche io di poter viaggiare molto più di quanto faccio 🙂 un abbraccio

  2. non pensavo si facessero anche le scarole affogate….io faccio solo le rape…….la ricetta di casa mi piace un sacco!!!e la farò perchè adoro la scalora e devo assolutamente provarla cosi……ciao giova,un abbraccio!!!

  3. Che fantastico contorno è un piatto molto tradizionale..mi piace..ti aspetterò con altre ricette non mi scappi..vado ad inserirlo baci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.