Crea sito

Ravioli ripieni di genovese

Il ragù alla genovese è un classico della cucina campana, il coprotagonista del pranzo domenicale insieme al ragù alla napoletana. Stavolta però mi sono ispirato a questa ricetta tradizionale per preparare una rivisitazione molto sfiziosa e saporita.
Si tratta dei ravioli ripieni di genovese. La sfoglia all’uovo, chiusa a mo’ di raviolo, contiene parte del ragù e infine condita con il sugo a base del trito all’italiana: sedano, carota e abbondantissima cipolla.
Una chicca per veri intenditori, provatela!

 

Ingredienti per circa 20 – 25 ravioli:

2 uova, 200 g di farina 00; acqua se serve.

Per la genovese:

250 g di spezzatino di manzo in pezzi, 250 g di cipolle, 125 g di carote, 75 g di sedano, ½ bicchiere di vino rosso, olio extravergine d’oliva, una preda di sale,

Per il ripieno:

1 uovo, parmigiano grattugiato q.b., un pizzico di pepe nero macinato.

Per guarnire:

raspadura (o scaglie di parmigiano), pomodori secchi sott’olio.

 

ricetta ravioli ripieni di genovese, peccato di gola

 

Preparazione dei ravioli ripieni di genovese:

  • Per prima cosa cominciate preparando il ragù genovese. Mondate e nettate sedano, carota e cipolle dopodiché versate in un mixer azionando per pochi istanti in modo da ottenere un trito molto fine. Fate però attenzione a non trasformare il tutto in una purea.
  • In un tegame versate un filo d’olio extravergine d’oliva e lasciate sigillare la carne a fiamma alta per qualche minuto, dopodiché abbassate e unite il trito aromatico lasciando insaporire per 5 minuti e mescolando spesso.
  • Sfumate con il vino rosso e, non appena l’alcol sarà evaporato, aggiungete abbondante acqua e cuocete, sempre a fuoco dolce, per almeno 2 ore.
  • Quando la genovese sarà pronta raccogliete i pezzi di carne e lasciateli scolare a lungo così da perdere i liquidi in eccesso, dopodiché versatela in un mixer e sfibratela.
  • Intanto preparate la pasta all’uovo: versate la farina su una spianatoia, formate nel mezzo una fontana e versateci le uova. Cominciate a raccogliere gli ingredienti con la forchetta dopodiché lavorate a mano fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo; se l’impasto è troppo asciutto potete aggiungere acqua al bisogno. Coprite l’impasto con pellicola trasparente e lasciate riposare per una mezzora.

ravioli ripieni di genovese, peccato di gola 1

  • Versate la carne frullata in un recipiente e unite 1 uovo, aggiustate di sale e di pepe e aggiungete del parmigiano grattugiato, tanto quanto ne richiede l’impasto: dovrete ottenere un composto morbido ma asciutto. Versatelo in una sac-à-poche: per comodità pesate l’impasto così saprete quanti ravioli otterrete.
  • A questo punto siete pronti per formare i ravioli ripieni di genovese. Tirate il più finemente possibile la pasta all’uovo e dividete a metà la sfoglia così da ottenerne di più.
  • Su un primo rettangolo di pasta spremete la farcia distanziandola ad un paio di centimetri e coprite con l’altro strato di pasta. Prima di chiudere i ravioli, passate un po’ d’uovo battuto (o dell’acqua) tra i due strati, in questo modo la pasta resterà compatta.

ravioli ripieni di genovese, peccato di gola 2

  • Assicuratevi che non ci sia aria all’interno, quindi spingetela fuori con le dita dopodiché schiacciate per bene e tagliate con una rotella dentellata e continuate così fino ad ultimare gli ingredienti.
  • Cuocete per pochi minuti in acqua bollente e salata, dopodiché scolate i ravioli ripieni di genovese e saltateli un istante nel tegame con il ragù.

ravioli ripieni di genovese, peccato di gola 3

  • Infine impiattate e guarnite con dei pomodori secchi tagliati a listarelle e della raspadura di parmigiano.

 

Qualche consiglio:

se preferite potete preparare in anticipo il ragù alla genovese, anche il giorno prima;
se volete aggiungete del prezzemolo sminuzzato al momento sui vostri ravioli ripieni di genovese, così da profumarli.

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂

 

 

Pubblicato da Giovanni Castaldi

Giovanni classe 86, sono un partenopeo doc, con la grande passione per la cucina! Adoro sperimentare dal dolce al salato indistintamente e ho questo piccolo spazio dove condivido le mie ricette. Segui anche le mie video su Giallo Zafferano!

Una risposta a “Ravioli ripieni di genovese”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.