Ragù alla bolognese

Io che adoro i sapori veraci che si tramandano da generazioni, non potevo non andare alla ricerca di uno dei grandi classici che ci invidiano in tutto il mondo. Oggi vediamo insieme come si prepara l’autentico ragù alla bolognese, probabilmente il condimento per pasta e, soprattutto per le omonime lasagne, più famoso e invidiato al mondo. Una preparazione che tra i suoi principali ingredienti prevede la pazienza, è soltanto con questa che si ottengono i piatti migliori, no? Da napoletano ne sono ben consapevole, non a caso il mio ragù ha in comune proprio lo stesso ingrediente. La carne che sfrigola insieme alle verdure appassite, la sfumata di vino, l’aggiunta del pomodoro e poi del brodo fumante. La magia che prende vita, un piatto che prende forma, la storia che rivive ancora: è il ragù alla bolognese!

Questa ricetta tipica bolognese è talmente importante, anzi se vogliamo un vero e proprio vanto della cucina italiana, da essere stata depositata presso la Camera di Commercio di Bologna nel 17 ottobre del 1982. Perciò chiunque può far riferimento alla versione originale, ricetta ovviamente ispiratrice della mia. Se dovessi trovare qualche ingrediente diverso rispetto a quelli che utilizzi a casa tua, non preoccuparti! Succede sempre così, ognuno alla fine custodisce la versione insegnata dalla famiglia. Anzi, sono curioso di conoscere la tua ricetta scrivimela nei commenti!

Se le giornate di festa e le domeniche avessero un profumo allora sarebbe proprio questo qui: buono, familiare ma soprattutto intenso. Che ne pensi del mio ragù bolognese? Secondo me è buono proprio come vuole l’autentica tradizione emiliana!

Ingredienti per 4 persone:

500 g di carne di manzo macinata grossa,
250 g di carne di maiale macinata,
300 g di passata di pomodoro,
80 g di cipolla dorata pulita,
40 g di carota pulita,
40 g di sedano pulito,
250 g di vino bianco,
3 l di brodo vegetale,
50 g di latte intero,
una presa di sale,
un pizzico di pepe nero macinato,
olio extravergine d’oliva q. b.

 

ricetta ragù alla bolognese, peccato di gola di giovanni

 

Preparazione del ragù alla bolognese:

  • Per cominciare pulisci le verdure e ottieni il peso indicato. Dopodiché scegli se tritare il tutto nel mixer a scatti ripetuti oppure fare tutto a mano: l’importante è ottenere dei pezzettini molto piccoli. Spostati ai fornelli e metti subito a scaldare il brodo vegetale. Poi in una casseruola versa un filo d’olio e aggiungi le verdure. Soffriggi pochi istanti e poi abbassa la fiamma, lasciale stufare per una decina di minuti mescolando di frequente. Al bisogno aggiungi pochissimo brodo vegetale. Quando le verdure saranno ben appassite potrai aggiungere la carne. Prima quella di manzo

ragù alla bolognese, peccato di gola di giovanni 1

  • e poi quella di maiale. Mescola e lascia cuocere per 10 – 15 minuti. La carne dovrà rosolare per bene e il fondo dovrà diventare asciutto dai liquidi che fuoriescono dalla carne.

ragù alla bolognese, peccato di gola di giovanni 2

  • Poi sfuma con il vino bianco e, di nuovo, lascia evaporare completamente fin quando il fondo non torna asciutto. Aggiungi la passata di pomodoro e fai insaporire qualche istante. E a questo punto puoi aggiungere il brodo vegetale. Ricorda versa 1 litro ogni ora, in questo modo otterrai una cottura perfetta. Regola di sale e di pepe e cuoci per 3 ore.

ragù alla bolognese, peccato di gola di giovanni 3

  • A fine cottura aggiungi il latte e dai un’ultima mescolata. Ecco pronto il tuo ragù alla bolognese, non ti resta che utilizzarlo.

 

ricetta ragù alla bolognese, peccato di gola di giovanni 2

 

Qualche consiglio:

aggiungere il brodo vegetale un po’ alla volta, anziché tutto insieme, ti eviterà l’effetto “lessato”;
se preferisci puoi evitare di fare il brodo, basterà cuocere il tutto con l’acqua;
ricorda che se devi preparare le lasagne alla bolognese puoi aumentare ancora un po’ la quantità di passata di pomodoro, così da ottenere un composto più colorato;
alcuni a fine cottura aggiungono della cotenna di maiale o dello strutto a fine cottura, quest’ultimo renderà il ragù alla bolognese più ricco, gustoso e cremoso.

 

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂

2 Comments

  1. ah ecvo in quella orignale ci mettono il lardo e il latte!!lo voglio provare così la prossima volta!!il ragù è fantastico sempre non credi?con tutto,io lo mangio anche così sul pane….aahhh spettacolo
    buon fine settimana caro

  2. Adoro il ragù alla bolognese e la versione originale che hai esposto tu non la conoscevo!
    Ti copierò sicuramente il trucchetto del latte 😉
    Grazie per la ricetta e complimenti…anche per la foto succulenta!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.