Crea sito

Quinoa con zucca e cavolo nero

Spesso mi capita di pranzare o cenare con i soliti amici a casa e perciò mi piace ingegnarmi preparando ogni volta cose diverse, mettendo alla prova il loro palato. Come al solito a prevalere è lo scetticismo di fronte a paroloni come quinoa, gluten free e vegan. Perciò, raggiro abilmente il problema spiegando fin da subito la ricetta. All’assaggio della quinoa con zucca e cavolo nero erano tutti piuttosto compiaciuti dall’elegante equilibrio che si instaura tra il dolce della prima e l’amaro del secondo. Perciò un primo piatto molto interessante, salutare e che può mettere finalmente tutti d’accordo.

Questo finto cereale naturalmente privo di glutine si lascia declinare con grande semplicità in cucina, quasi al pari della comunissima pasta. Io per esempio l’ho sperimentata in cocotte con il sugo, una ricetta che è stata molto amata da alcuni carissimi lettori che mi hanno scritto “non so più farne a meno!”. Stavolta perciò ho pensato all’autunno ed è nata la ricetta della quinoa con zucca e cavolo nero. Spero ti piaccia almeno la metà di quanto piace a me: io ne vado letteralmente pazzo!
Buona ricetta e fammi sapere 😉

Ingredienti per 4 persone:

200 g di quinoa,
550 g di zucca delica (450 g da pulita),
300 g di cavolo nero,
1 spicchio d’aglio,
1 peperoncino,
un filo d’olio extravergine d’oliva,
una presa di sale.

 

ricetta quinoa con zucca e cavolo nero, peccato di gola di giovanni

 

Preparazione della quinoa con zucca e cavolo nero:

  • Per prima cosa cominciamo dalla pulizia della zucca. Bisogna eliminare la buccia e la parte centrale, dove ci sono i filamenti e i semi. Dopodiché possiamo passare al taglio prima in fette e poi a cubetti di circa 1,5 cm. È importante che siano tutti più o meno uguali, così la cottura sarà omogenea. Man mano che ottieni i cubetti versali in un recipiente. Passiamo adesso al cavolo nero. Elimina l’estremità del gambo e ottieni così le cime. Per non sprecare il gambo di ogni cima taglialo a 3 – 4 cm di lunghezza mentre le foglie le puoi affettare sottilmente, sempre per il senso della lunghezza. Sciacqua il cavolo nero e scolalo. Adesso che hai tutto pronto spostiamoci ai fornelli. In una pentola, con abbondante acqua bollente e salata, versa il cavolo nero e lascialo cuocere 5 minuti.

quinoa con zucca e cavolo nero, peccato di gola di giovanni 1

  • Trascorso il tempo butta anche i cubetti di zucca e lascia cuocere tutto insieme per altri 5 minuti. Quando zucca e cavolo nero saranno cotti raccoglili con una schiumarola e versali in una padella in cui hai messo a scaldare l’olio, lo spicchio d’aglio sbucciato e il peperoncino tritato. Lascia insaporire a fuoco dolce per una decina di minuti, mescolando di tanto in tanto. Nel frattempo, nell’acqua di cottura delle verdure, cuoci la quinoa precedentemente sciacquata. Cuocendola nella stessa acqua di cottura assorbirà molto più sapore. Non appena anche questa è pronta tuffala in padella.

quinoa con zucca e cavolo nero, peccato di gola di giovanni 2

  • Lascia insaporire 1 minuto ancora dopodiché elimina lo spicchio d’aglio dalla padella. Ancora un’ultima sfiammata e il piatto è pronto.

quinoa con zucca e cavolo nero, peccato di gola di giovanni 3

  • Non ti resta che fare le porzioni della tua quinoa con zucca e cavolo nero e servirla ancora calda.

 

ricetta quinoa con zucca e cavolo nero, peccato di gola di giovanni 2

 

[box type=”info” style=”rounded”]Qualche consiglio:

per dare un tocco più saporito al piatto aggiungi delle nocciole tostate in padella e poi sminuzzate;
invece di cuocere le verdure in acqua, prova nel brodo vegetale, conferirai un gusto più deciso;
un bella spolverizzata di curcuma e/o di zenzero daranno un tocco davvero interessante alla quinoa con zucca e cavolo nero, provaci.[/box]

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus 🙂

Pubblicato da Giovanni Castaldi

Giovanni classe 86, sono un partenopeo doc, con la grande passione per la cucina! Adoro sperimentare dal dolce al salato indistintamente e ho questo piccolo spazio dove condivido le mie ricette. Segui anche le mie video su Giallo Zafferano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.