Primi per Natale 2014

Una facile e raffinata raccolta di primi per Natale 2014, spiegata passo passo per ottimizzare i tempi in cucina e avere tutto pronto per tempo.
Scegliete tra pasta, risotti e pasta fresca fatta in casa.
Spero che le ricette che troverete siano di vostro gradimento.

 

Ecco i primi per Natale 2014 che ho scelto:

 

ricette primi per natale 2014, peccato di gola

Risotto al nero di seppia con gamberi:
qual miglior modo di sorprendere i commensali durante la Festa se non con un primo d’eccellenza. Questo risotto richiede pochi ingredienti ma che è meglio siano freschi. Il tempo di preparazione è quello classico del risotto.

Tagliatelle di castagne ai funghi:

spesso nei cesti che si regalano ci sono dei buonissimi funghi, potrete arricchire questo primo utilizzando qualche fungo porcino essiccato per rendere indimenticabile questo piatto. Le tagliatelle di castagne potrete prepararle in anticipo già dalla mattina lasciandole asciugare all’aria.

Gnocchi panna e gamberetti:

un’altra idea molto sfiziosa e gustosa, gli gnocchi sono quelli al nero di seppia, per renderli ancora più buoni. Gli gnocchi si possono preparare qualche ora prima o anche qualche giorno prima, basta congelarli e quando bisogna cuocerli tuffarli direttamente nell’acqua bollente (senza averli scongelati prima). Il sugo si prepara in niente.

Cappellacci con cotechino:
tendenzialmente una ricetta del recupero ma anche perfetta per utilizzare questo tipico prodotto natalizio. In questa versione è praticamente irresistibile.

Gnocchi di castagne:
anche questi molto particolari, si possono preparare esattamente come descritto per quelli prima detti. Per quanto riguarda il condimento potrete sbizzarrirvi a scegliere i gusti più particolari: burro e salvia, sugo di pesce, sugo ai funghi…

 

Ecco le mie proposte di primi per Natale 2014, spero le abbiate trovate stuzzicanti tanto quanto noi 🙂

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂

Be Sociable, Share!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.