Polpo alla piastra con crema di ceci

In estate quello che va più forte a casa mia sono le grigliate! Di verdure, di carne o di pesce, non ha importanza, l’importante è una griglia rovente, tanti amici e ottimo cibo. Una delle mie ultime ricette? Il polpo alla piastra con crema di ceci. Ammetto che non è proprio quello che preparo quando a casa ho una valanga di amici. È invece la ricetta che faccio quando so che devo fare bella figura. La semplicità infatti colpisce sempre. Bastano davvero pochi ingredienti e di qualità, il giusto metodo di cottura e il gioco è fatto. Prova a stupire, anzi a conquistare, anche tu i tuoi ospiti con questo prelibato polpo alla piastra con crema di ceci.
Poi fammi sapere se li hai conquistati tutti!

 

Ingredienti per 4 persone:

2 polpi da 400 ciascuno,
240 g di ceci precotti,
1 lime,
1 spicchio d’aglio,
1 foglia di alloro,
qualche granello di pepe,
un filo d’olio extravergine d’oliva,
una presa di sale.

 

Per la crema di ceci:

240 g di ceci precotti,
1 spicchio d’aglio,
2 rametti di rosmarino,
una presa di sale,
un pizzico di pepe nero macinato.

 

ricetta polpo alla piastra con crema di ceci, peccato di gola di giovanni

 

Preparazione del polpo alla piastra con crema di ceci:

  • Per cominciare partiamo dal polpo. Quindi metti subito sul fuoco una pentola capiente con molta acqua, aggiungi alloro e granelli di pepe e lascia che arrivi a bollore. Intanto, se il polpo non è già pulito dovrai farlo tu. È molto semplice: comincia eliminando la parte superiore dove ci sono gli occhi. Potrai recidere l’intera parte con un coltello oppure tagliare gli occhi con le forbici partendo dalla base. Dopodiché pulisci l’interno del capo e infine elimina il rostro. Vale a dire quella parte nera posta al di sotto del polpo e che si trova proprio nel centro del mollusco. L’acqua a questo punto dovrebbe essere calda quindi prendi il polpo per il capo e immergi i tentacoli 3 volte, serve per farli arricciare meglio. Immergi completamente il mollusco e lascia cuocere circa 20 minuti. L’importante è fare sempre la prova con la forchetta. Pungi la base del mollusco, se i rebbi entrano senza troppo sforzo e la polpa è ancora soda allora la cottura è perfetta.

polpo alla piastra con crema di ceci, peccato di gola di giovanni 1

  • Lascia intiepidire per una decina di minuti prima di tagliarlo. Guarnisci con olio, succo di lime

polpo alla piastra con crema di ceci, peccato di gola di giovanni 2

  • e uno spicchio d’aglio. Mescola bene il tutto e lascia insaporire. Nel frattempo occupati della crema di ceci. In un tegame scalda un po’ d’olio insieme all’aglio e al rosmarino. Poi aggiungi i ceci e lasciali sfrigolare dolcemente per 4 – 5 minuti. Elimina aglio e rosmarino e versa i ceci nel boccale di un mixer.

polpo alla piastra con crema di ceci, peccato di gola di giovanni 3

  • Aggiungi dell’acqua calda e frulla per ottenere una crema liscia; regola di sale e di pepe. Adesso che hai tutto pronto procedi con l’ultima cottura del polpo. Arroventa bene una griglia, elimina l’aglio

polpo alla piastra con crema di ceci, peccato di gola di giovanni 4

  • e poi versa i pezzi di polpo. Cuoci per pochi minuti e gira i pezzi soltanto quando questi si staccheranno da soli dalla piastra. Procedi infine con l’ipiattamento: disponi una cucchiaiata di crema di ceci e poi accompagna coi pezzi di polpo ancora caldi.

polpo alla piastra con crema di ceci, peccato di gola di giovanni 5

  • Un giro d’olio ed ecco pronto il tuo polpo alla piastra con crema di ceci, servi ancora caldo.

 

ricetta polpo alla piastra con crema di ceci, peccato di gola di giovanni 2

 

Qualche consiglio:

se non preferisci il rosmarino lascia i ceci in purezza e alla fine spolverizza il piatto con un po’ di prezzemolo tritato;
prima di servire ti consiglio di aggiungere un bel goccio d’olio extravergine d’oliva a crudo;
ricorda che dei crostini di pane si prestano molto bene ad accompagnare il polpo alla piastra con crema di ceci.

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.