Polenta farcita al forno

Quando sono sul set con i miei colleghi di squadra, specialmente quelli divisi tra bergamaschi e milanesi, non facciamo altro che scherzare con i luoghi comuni che – secondo qualcuno . dovrebbero spaccarci e invece non fanno altro che avvicinarci.
Come mio solito asserisco che ogni ricetta è nata a Napoli e loro rispondono che non è così, chiaramente. Incalzano accusandomi di essere un friggitore seriale, Frittoman, e che forse dovrei prima imparare a fare una più leggera e salutare polenta.
Ed è proprio da qui che inizio a parlarti della polenta farcita al forno.

Lasciato il set, prima di tornare a casa, faccio un salto al negozio. Acquisto una buona polenta, dorata, dalla grana media (fine o troppo grossa non le preferisco), un po’ di prosciutto cotto, del formaggio e del timo e poi corro a casa pronto per realizzare la ricetta della polenta farcita al forno. Mentre verso la farina a pioggia nell’acqua ripeto a me stesso ahhh, vedrete che risultato! riferendomi ai miei colleghi. E in men che non si dica la ricetta è pronta per essere infornata.

La polenta farcita al forno è una sorta di torta salata, semplice, veloce e sfiziosa. Il ripieno può essere facilmente sostituito e in effetti Gionata e Adalberto, non avevano poi tutti i torti a parlare di versioni più leggere dei miei soliti fritti. Quando ho finalmente sfornato la mia polenta farcita al forno ho girato loro le foto su Whatsapp e sono stati proprio fieri di me. Che poi loro magari non sanno che io ho già pubblicato tempo addietro delle ricette con la polenta. Come per esempio le polpette, gli scagliuozzi… ops… in effetti sono due versioni in cui friggo! Forse, forse non hanno tutti i torti i miei colleghi polentoni

Intanto ti ho parlato della mia ricetta della polenta farcita al forno, adesso aspetto le tue foto taggandomi su Instagram e utilizzando l’hashtag #giovannicastaldi.

A presto!
Gio’

ricetta polenta farcita peccato di gola di giovanni
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzionidosi per 4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti per uno stampo da 24 cm

  • 350 gFarina di mais (per polenta)
  • 1.5 lAcqua
  • 150 gProsciutto cotto (a fette)
  • 100 gEdamer (a fette)
  • q.b.Sale fino
  • q.b.Pepe nero
  • q.b.Timo

Preparazione della polenta farcita al forno

  1. Polenta farcita peccato di gola di giovanni 1

    Per preparare la polenta farcita al forno cominciamo dalla preparazione della polenta. Riempi una pentola con la quantità d’acqua indicata sulla confezione per cucinare la farina di mais. Aggiungi il sale a piacere e porta a bollore. Quindi tuffa la farina di mais a pioggia quando è a temperatura mescolando di continuo con una frusta. Cuoci per il tempo indicato e ottieni un composto omogeneo e morbido. 

  2. Polenta farcita peccato di gola di giovanni 2

    Fodera di carta forno uno stampo a cerniera da 24 cm e versa metà della polenta distribuendola uniformemente. Aiutati con un cucchiaio o una piccola spatola a gomito. Insaporisci con pepe e del timo sfogliato a piacere e poi farcisci con le fette di prosciutto 

  3. Polenta farcita peccato di gola di giovanni 3

    e il formaggio. Abbi cura di lasciare circa un cm dalla circonferenza. Versa la restante parte di polenta e spolverizza la superficie del formaggio grattugiato. Trasferisci in forno a 200° per circa 15 – 20 minuti, il tempo necessario affinché il formaggio si sciolga.

  4. ricetta polenta farcita peccato di gola di giovanni 2

    Ecco pronta la polenta ripiena, attendi un paio di minuti prima di sformarla e tagliarla.

I consigli di Giovanni

·      Per versioni più sapide e gustose puoi sostituire il prosciutto con della pancetta o dello speck, e ancora, puoi usare scamorza affumicata o provolone al posto dell’edamer;
·      Invece del timo va bene anche del rosmarino, meglio se tritato al coltello;
·      Per versioni vegetariane o vegane basterà sostituire il prosciutto, eventualmente anche il formaggio, con un bel mix di verdure di stagione spadellate;
·      Per cuocere la polenta ripiena è bene utilizzare uno stampo a cerniera, o anche uno con disco removibile (quello da crostate per intenderci) perché potrebbe risultare difficile capovolgere la tortaPer cuocere la polenta ripiena è bene utilizzare uno stampo a cerniera, o anche uno con disco removibile (quello da crostate per intenderci) perché potrebbe risultare difficile capovolgere la torta

2 Comments

  1. Buongiorno, scusa se non sono più passata nel tuo blog..ho mille blog che seguo ed è complicato commentarli tutti. Ti seguo sempre sei bravissimo! Buona giornata

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.