Pizza rustica

Nel periodo di Pasqua le cucine campane profumano tutte di fiori d’arancio, latte, strutto e insaccati vari perché bisogna festeggiare al meglio la Risurrezione. Esiste poi una torta salata molto particolare, perfetta soprattutto per essere trasportata durante la gita di pasquetta. Sto parlando della pizza rustica, un connubio di pasta frolla con la farcia salata, dando vita ad un irresistibile mix di sapori tra dolce e sapido che conquista al primo morso. Se non avete mai provato la pizza rustica con la frolla (si perché esiste anche la versione con pasta di pizza) allora è arrivato il momento di gustarla!

Ingredienti per uno stampo da 24 cm:

300 g di farina, 1 uovo e 2 tuorli, 130 g di burro, 150 g di zucchero a velo, 1 pizzico di sale.

Per la farcia:

400 g di ricotta, 125 g di salame napoletano a cubetti, 125 g di prosciutto cotto a cubetti, 125 g di provola affumicata a cubetti, 4 uova, una presa di sale, un pizzico di pepe nero macinato; 1 tuorlo per spennellare.

 

ricetta pizza rustica, peccato di gola

 

Preparazione della pizza rustica:

  • Per prima cosa preparate la sabbiatura per la pasta frolla. In un mixer versate la farina insieme al burro freddo tagliato a pezzettini, fate andare le lame per qualche istante fin quando non avrete ottenuto un composto sabbioso.
  • Versate la sabbiatura sulla spianatoia e unite lo zucchero a velo e le uova leggermente battute.

ricetta pizza rustica, peccato di gola 1

  • Aggiungete il pizzico di sale e impastate brevemente il tutto fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo.
  • Avvolgete il panetto nella pellicola trasparente e lasciate riposare in frigorifero per una mezzora.

ricetta pizza rustica, peccato di gola 2

  • Trascorso il tempo dividete la frolla, 1/3 vi occorrerà dopo, mentre con i primi 2/3 dovrete ottenere un involucro in grado di contenere la farcia. Quindi tirate la frolla a circa 3 – 4 mm e sistemate nella teglia, precedentemente imburrata ed infarinata, mantenendo alto il bordo ed eliminando gli eccessi. Riponete la teglia ed il panetto in frigo.

ricetta pizza rustica, peccato di gola 3

  • Intanto occupatevi della farcia. Lavorate la ricotta in un recipiente insieme alle uova, una presa di sale ed un pizzico di pepe nero macinato.
  • Tagliate a cubetti il salame napoletano, il prosciutto cotto e la provola affumicata e unite al composto mescolando per bene.

ricetta pizza rustica, peccato di gola 4

  • Riprendete la teglia e versate nel mezzo la farcia livellandola con una spatola e poi coprite con la restante frolla. Se volete potete anche creare qualche decorazione per la superficie.
  • Con i rebbi di una forchetta pungete la superficie, così da non farla crescere in cottura, e poi spennellate la vostra pizza rustica con un tuorlo.

ricetta pizza rustica, peccato di gola 5

  • Cuocete infine per 50 – 60 minuti a 170°, attendete qualche minuto prima di sformarla e servirla ancora calda.

 

Qualche consiglio

Nella versione più tradizionale il burro viene sostituito dallo strutto;
nella pizza rustica potete anche aggiungere della provola fresca e del provolone, invece che della provola affumicata.

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂

Be Sociable, Share!

4 Comments

  1. Mamma mia che meraviglia! Dev’essere stra-buona! Grazie per la ricetta!

  2. Che meraviglia!!!! Ha un aspetto invitante è dir poco! Con tutto quel ripieno!!! La vorrei ora!

  3. oddio e’ una vita che non la mangio! Mi hai fatto proprio venir voglia! Appena passa questo periodo di carnvale penso proprio che la faro’

  4. wow giovanni è una meraviglia

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.