Crea sito

Pasta pasticciata

Per la ricetta di oggi ho deciso di svuotare il frigorifero! Dopo aver preparato una semplice pasta asciutta la rendo super golosa con i salumi e formaggi in avanzo. Quindi spazio alla fantasia, un po’ di pazienza e la pasta pasticciata sarà pronta per il pranzo di oggi. Ovviamente l’ideale sarebbe servirla di domenica, quando ci si riunisce tutti intorno al tavolo, ma nulla vieta di gustarla quando si preferisce. Di semplice esecuzione e di ottima riuscita ma soprattutto capace di mettere d’accordo proprio tutti. Perciò, poche parole e via con la ricetta del giorno: pasta pasticciata! Alla fine fatemi sapere quali ingredienti avete utilizzato 😉

 

Ingredienti per 6 persone:

500 g di pasta (io tipo fusilloni), 700 g di passata di pomodoro, 4 uova medie, 150 g di prosciutto cotto, 150 g di salame napoletano,100g di edamer, 100 g di mozzarella, 1 cipolla piccola, un filo d’olio extravergine d’oliva, una presa di sale, un pizzico di pepe nero macinato.

 

ricetta pasta pasticciata, peccato di gola di giovanni

 

Preparazione della pasta pasticciata:

  • Per prima cosa sbucciate la cipolla, dopodiché sminuzzatela finemente (se preferite anche al mixer, l’importante è che frulliate in modalità pulse, cioè a scatti ripetuti, per non ottenere una poltiglia) e versatela in un tegame insieme ad un filo d’olio. Lasciate stufare a fiamma bassa per una decina di minuti, aggiungendo qualche cucchiaio d’acqua se servisse, dopodiché unite la passata di pomodoro, dell’acqua e infine lasciate cuocere per una mezzoretta.

pasta pasticciata, peccato di gola di giovanni 1

  • Intanto preparate le uova sode. Versate queste ultime in una pentola, coprite con acqua fredda e dal momento del bollore contate 9 minuti, dopodiché passate a sbucciarle e a lasciarle raffreddare completamente,

pasta pasticciata, peccato di gola di giovanni 2

  • prima di tagliarle in 4 parti. Poi è il turno della pasta, perciò mettete a bollire l’acqua e salate non appena sarà a temperatura, dopodiché tuffate i fusilloni scolandoli a 2 – 3 minuti dalla fine della cottura; una volta scolata, condite con il sugo e poi lasciatela raffreddare in un recipiente.

pasta pasticciata, peccato di gola di giovanni 3

  • Infine dedicatevi al taglio dei salumi, quindi tagliate a cubetti il prosciutto cotto, il salame che prima avrete spellato, l’edamer e infine la mozzarella .

pasta pasticciata, peccato di gola di giovanni 4

  • A questo punto avete tutto pronto per la vostra pasta pasticciata. Quindi nel recipiente con i fusilloni aggiungete salumi e formaggi, poi un pizzico di pepe nero macinato e mescolate delicatamente. Trasferite metà del composto in una pirofila e disponete le uova, ultimate con la pasta e infine cospargete la superficie con parmigiano e pangrattato, infine cuocete in forno preriscaldato in modalità statica a 200° per 15 minuti + qualche minuto di grill per la crosticina.

pasta pasticciata, peccato di gola di giovanni 5

  • Ecco pronta la vostra pasta pasticciata, servite ancora calda!

 

 

[disclaim]

Qualche consiglio:

quando preparate della pasta in bianco ricordate sempre di aggiungere un po’ d’olio per non farla attaccare, in questo caso però utilizzate il sugo di pomodoro poiché è una ricetta molto ricca;
la pasta pasticciata ovviamente non mette limiti alla fantasia e al gusto, personalizzate con gli ingredienti che preferite;
per una versione più ricca potete aggiungere della besciamella al sugo.

[/disclaim]

 

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂

Pubblicato da Giovanni Castaldi

Giovanni classe 86, sono un partenopeo doc, con la grande passione per la cucina! Adoro sperimentare dal dolce al salato indistintamente e ho questo piccolo spazio dove condivido le mie ricette. Segui anche le mie video su Giallo Zafferano!

Una risposta a “Pasta pasticciata”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.