Crea sito

Pasta alla zozzona

Quante volte sono andato a Roma e quante volte ci tornerei. Il fascino della città eterna, delle sue bellezze e anche dei suoi piatti tipici. La cucina laziale non vanta grandi numeri, da questo punto di vista, ma si punta tutto sulla genuinità e sui sapori. Ne sono esempio l’amatricana, ricca e gustosa, la cacio e pepe, l’incontro meglio riuscito, e non per ultima la meravigliosa carbonara, crema di uova e guanciale.

Queste tre ricette, divise tra le versioni da osteria e quelle da ristorante, sono riunite – pensa un po’ – in un unico piatto che porta il nome di pasta alla zozzona. Chiaramente l’aspetto zozzo non ha nulla a che vedere con il significato vero della parola, bensì si riferisce alla bontà e alla ricchezza di questa ricetta. Per condire questa pasta si riuniscono il sugo di pomodoro, la crema di uova, il pecorino e il guanciale. All’assaggio? Un’esplosione di sapori che, incredibilmente, si sposano benissimo tra loro.

Adesso che conosci la ricetta per preparare la pasta alla zozzona non ti resta che cucinarla insieme a me e, ovviamente, di andare in giro per le osterie romane alla ricerca di questo piatto!

Intanto ti ho parlato della mia ricetta della pasta alla zozzona, adesso aspetto le tue foto taggandomi su Instagram e utilizzando l’hashtag #giovannicastaldi.

A presto!
Gio’

ricetta pasta alla zozzona peccato di gola di giovanni
  • DifficoltàBassa
  • CostoCostoso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • PorzioniDosi per 4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone

  • 320 gRigatoni
  • 200 gGuanciale
  • 250 gSalsiccia
  • 500 gPassata di pomodoro
  • 4Tuorli
  • 1Uova (medio)
  • 100 gPecorino romano
  • q.b.Sale fino
  • q.b.Pepe nero

Preparazione della pasta alla zozzona

  1. Pasta alla zozzona peccato di gola di giovanni 1

    Per preparare la pasta alla zozzona cominciamo spellando la salsiccia. Incidila per il lungo ed elimina il budello. Dopodiché taglia a tocchetti di circa 2 cm. Spostati ai fornelli e in una padella capiente versa il guanciale già tagliato a cubetti e lascia rosolare un attimo affinché fuoriesca il grasso. Versa la salsiccia e lascia rosolare anche questa.

  2. Pasta alla zozzona peccato di gola di giovanni 2

    Dopo circa 5 minuti di cottura versa la passata di pomodoro e cuoci, con il coperchio, per 10 – 15 minuti a fuoco dolce; a piacere regola di sale tenendo conto che guanciale e salsiccia (e poi anche la crema di uova e la pasta) sono già salate. Intanto metti sul fuoco una pentola con l’acqua e quando sarà in ebollizione aggiungi il sale e cuoci i rigatoni. Occupati anche della crema di uova: rompendo in una ciotola sia l’uovo intero che i tuorli. Poi aggiungi il sale,

  3. Pasta alla zozzona peccato di gola di giovanni 3

    il pepe e circa metà del pecorino romano grattugiato. Lavora con una forchetta evitando di incorporare aria.

  4. Pasta alla zozzona peccato di gola di giovanni 4

    Non appena la pasta è ben al dente scolala direttamente nel sugo e manteca per qualche istante. Dopodiché spegni la fiamma e versa la crema di uova.

  5. Pasta alla zozzona peccato di gola di giovanni 5

    Mescola subito per non far coagulare l’uovo e al bisogno regola aggiungendo un po’ d’acqua della pasta. Quindi manteca con la restante parte di pecorino, ancora un po’ di pepe e mescola bene prima di impiattare.

  6. ricetta pasta alla zozzona peccato di gola di giovanni 2

    Ecco pronta la pasta alla zozzona, servi subito!

I consigli di Giovanni

·      Al posto della passata di pomodoro puoi usare pomodori pelati o pomodorini, durante la loro stagione, in alternativa puoi anche fare un mix di passata + pomodorini;
·      Rigatoni, sempre e comunque, deroga eccezionale per le mezze maniche come variante;
·      Infine, per la pasta alla zozzona, puoi decidere di utilizzare o solo guanciale o solo salsiccia, e al posto del guanciale va bene anche la pancetta.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Giovanni Castaldi

Giovanni classe 86, sono un partenopeo doc, con la grande passione per la cucina! Adoro sperimentare dal dolce al salato indistintamente e ho questo piccolo spazio dove condivido le mie ricette. Segui anche le mie video su Giallo Zafferano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.