Panna cotta al cardamomo e arancia

Mentre ero in giro per un mercato di spezie mi ha letteralmente conquistato il cardamomo. Questa piccola bacca dal colore verde e dal profumo molto pungente, che a tratti sembra ricordare l’eucalipto. Perciò, curioso peggio di una scimmia, ne ho comprate un po’ e le ho portate a casa. Dopo qualche esperimento, giusto per familiarizzare con il sapore ho capito che dovevo assolutamente farci un dolce. Perciò ho pensato alla panna cotta al cardamomo e arancia, un mix di sapori davvero allettanti per il palato. Il sapore fresco e pungente della piccola bacca si sposa benissimo con la nota amara e aromatica della marmellata d’arancia. Il tutto racchiuso in un boccone di delicatissima panna cotta che si scioglie in bocca.

Questo dessert può essere preparato con un po’ d’anticipo così da poterlo sformare al momento, o volendo anche un po’ prima che arrivino gli ospiti, così da poter servire un dolce davvero gustoso e caratteristico. La panna cotta al cardamomo e arancia sarà una piacevole scoperta per il tuo palato e soprattutto per quello dei tuoi amici che non sapranno resistere a questo dolce così voluttuoso. Tutto quello che ti resta da fare adesso è scegliere se preparare soltanto 4 porzioni o raddoppiare le dosi per fare il bis 😉

 

Ingredienti per 4 stampini da circa 100 ml l’uno:

500 g di panna fresca liquida,
140 g di zucchero,
8 bacche di cardamomo,
8 g di gelatina in fogli,
80 g di marmellata d’arance.

 

ricetta panna cotta al cardamomo e arancia, peccato di gola di giovanni

 

Preparazione della panna cotta al cardamomo e arancia:

  • Per cominciare schiaccia con il dorso della lama le bacche di cardamomo. In questo modo si sprigionerà tutta l’essenza e verranno fuori i semini interni. In un pentolino versa la panna e aggiungi lo zucchero e poi le bacche schiacciate.

panna cotta al cardamomo e arancia, peccato di gola di giovanni 1

  • Mescola e accendi il fornello. Lascia scaldare quasi fino a sfiorare il bollore e poi spegni. Copri con il coperchio e lascia raffreddare a temperatura ambiente e poi riponi in frigorifero per tutta la notte. Il giorno dopo metti in ammollo la gelatina in acqua fredda e intanto scola la panna così potrai scartare il cardamomo. Rimetti nel tegame la panna e lascia scaldare, ancora una volta, fino a sfiorare il bollore. Poi spegni il pentolino e aggiungi la gelatina ormai morbida: solleva dall’acqua e lascia scendere quella in eccesso. Tuffala nella panna e mescola bene con una frusta fin quando non si scioglie per bene.

panna cotta al cardamomo e arancia, peccato di gola di giovanni 2

  • Riempi 4 stampini con il composto e lascia riposare in frigorifero per almeno 3 – 4 ore. Trascorso il tempo necessario affinché la panna cotta risulti ben rassodata, potrai sformarla dagli stampini immergendone ¾ in acqua calda, basteranno pochissimi istanti necessari affinché la panna si stacchi dallo stampo.

panna cotta al cardamomo e arancia, peccato di gola di giovanni 3

  • Poi forma sul piatto da portata. Adesso stempera la marmellata d’arancia con un po’ d’acqua calda, ottieni così una salsa viscosa. Man mano guarnisci con la marmellata.

panna cotta al cardamomo e arancia, peccato di gola di giovanni 4

  • Ecco pronta la tua panna cotta al cardamomo e arancia, non ti resta che gustarla!

 

ricetta panna cotta al cardamomo e arancia, peccato di gola di giovanni 2

 

Qualche consiglio:

se preferisci una consistenza più delicata riduci di 1 – 2 grammi la gelatina, viceversa aumenta di 1 – 2 grammi;
prima di versare la panna negli stampini assicurati che la gelatina si sia ben sciolta, se noti dei grumi gialli rimetti sul fuoco finché non si sciolgono;
per rendere più ricca la tua panna cotta al cardamomo e arancia aggiungi in superficie della granella di nocciole tostata in padella.

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂

Be Sociable, Share!

One Comment

  1. chissà che profumo!!!!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.