Mezze maniche al tonno

Per chi è napoletano come me la pasta veloce che risolve il tutto è sempre aglio, olio e peperoncino. Per gli studenti e gli amici che invece fanno una vacanza insieme, il classico di mezzanotte (e anche dopo) invece resta la carbonara. Ma una su tutte per velocità, semplicità e anche per ingredienti è la ricetta delle mezze maniche al tonno! Chi infatti non ha in dispensa quella famosa scatoletta di tonno che viene in nostro soccorso come la manna dal cielo quando torniamo tardi, o non abbiamo fatto la spesa o peggio non abbiamo voglia di cucinare? Bene, per fortuna allora che c’è questa ricetta che nella sua semplicità è davvero un capolavoro.

Certo non si può avere la pretesa di riuscire a preparare le migliori mezze maniche al tonno, tutti abbiamo la nostra versione del cuore, quella che ci piace e quella a cui siamo legati grazie ai ricordi. Perciò come potevo non parlarti di quella che preferisco? Questa versione qui è in bianco a dispetto della classica pasta con tonno che invece preparo con il pomodoro e un formato di pasta completamente diverso. C’è molto poco da dire su questa bontà, poche anche le cose da fare se non buttare la pasta e preparare il condimento.
Perciò, se hai la tua scatoletta di tonno in dispensa afferrala che oggi si preparano le mezze maniche al tonno: via!

 

Ingredienti per 4 persone:

32 0g di mezze maniche,
200 g di filetti di tonno sgocciolati,
1 spicchio d’aglio,
½ peperoncino,
un filo d’olio extravergine d’oliva,
una presa di sale,
2 ciuffi di prezzemolo.

 

ricetta mezze maniche al tonno, peccato di gola di giovanni

 

Preparazione delle mezze maniche al tonno:

  • Per cominciare metti subito sul fuoco una pentola con abbondante acqua e, dal momento del bollore, aggiungi il sale e cuoci la pasta. Nel frattempo versa un goccio d’olio in una padella e lascia scaldare insieme allo spicchio d’aglio mondato e mezzo peperoncino. Dopo qualche istante unisci i filetti di tonno sgocciolati, puoi romperli grossolanamente a mano. Lascia insaporire per qualche minuto a fuoco vivo, di tanto in tanto mescola per non far bruciare il tutto. Poi elimina l’aglio

mezze maniche al tonno, peccato di gola di giovanni 1

  • e sfuma con un goccio d’acqua della pasta. Agita un po’ la padella in questo modo si formerà una deliziosa emulsione pronta ad accogliere la pasta. A proposito scolala al dente e versala direttamente nel tegame. Infine aggiungi una spolverata di prezzemolo fresco tritato.

mezze maniche al tonno, peccato di gola di giovanni 2

  • Un’ultima saltata, ancora un goccio d’acqua se serve, e le mezze maniche al tonno sono pronte per essere servite ancora calde!

 

ricetta mezze maniche al tonno, peccato di gola di giovanni 2

 

Qualche consiglio:

visto che non esiste una ricetta ufficiale per preparare questa pasta puoi scegliere tutte le varianti che preferisci, al posto del peperoncino un pizzico di pepe, invece dell’aglio la cipolla o meglio lo scalogno, timo in sostituzione del prezzemolo;
anche gli arricchimenti sono ben graditi nelle mezze maniche al tonno, io per esempio aggiungerei qualche oliva snocciolata, anche un bel mix tra verdi e nere, e qualche frutto di cappero e persino qualche pomodoro secco sott’olio spezzettato.

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus 🙂

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.