Maritozzi con la panna

La cucina romana è famosissima per diversi piatti che spaziano dai primi ai secondi, e passano poi per la famosa pizza e mortazza ai contorni di stagione, in primis gli irresistibili carciofi. E come dimenticare la ricetta più famosa: la carbonara? Ma la pasticceria? Ecco a questo punto dobbiamo un attimo fermarci, perché sui dolci la cucina laziale è un po’ carente. Sarà a causa delle regioni confinanti, in primis la mia terra, la Campania, che da sola può vantare un’incredibile tradizione? Chissà, ma in tanti dimenticano che invece c’è un dolce famosissimo, vanto esclusivo della cucina romana: sto parlando dei maritozzi con la panna.

Si tratta di un impasto molto semplice di pasta brioche a cui viene data una forma arrotondata ma allungata. Il meglio però arriva quando bisogna farcirli: al cuore infatti occorre una generosa quantità di soffice panna montata e una spolverizzata di zucchero a velo. I maritozzi con la panna affollano le vetrine dei bar della Capitale, e sempre più spesso è possibile imbattersi nelle numerose rivisitazioni.

Eh si perché la tradizione piace a tutti ma un po’ di fantasia non guasta mai, proprio come accade per il tiramisù. I maritozzi con la panna trovano le migliori varianti stendendo un velo di crema alle nocciole o di pasta di pistacchi prima di aggiungere la panna! E ti posso assicurare che ne ho provato qualcuno prima per poter dire che sono tutte validissime alternative! Tuttavia lo sappiamo i maritozzi con la panna, quelli classici, vincono a mano bassa. Quindi non ci resta che metterci ai fornelli, no non spaventarti, non credere che si tratti di una ricetta difficile o troppo lunga. Si può impastare a mano e basta davvero poco tempo! Non ci credi? Allora guarda il procedimento, sono sicuro che in men che non si dica li starai già infornando!

Intanto ti ho parlato dei maritozzi con la panna, adesso aspetto le tue foto taggandomi su Instagram e utilizzando l’hashtag #giovannicastaldi.

A presto!
Gio’

ricetta maritozzi con la panna peccato di gola di giovanni
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni12 pezzi
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 12 maritozzi con la panna

  • 500 gFarina Manitoba
  • 15 gLievito di birra fresco (4,5g se è secco)
  • 100 gZucchero
  • 25 gMiele millefiori
  • 250 gAcqua
  • 2Tuorli
  • 80 gOlio di semi
  • 2Scorza di limone
  • 200 gPanna fresca liquida

Per la bagna

  • 50 gAcqua
  • 15 gZucchero

Preparazione dei maritozzi con la panna

  1. Maritozzi con la panna peccato di gola di giovanni 1

    Per preparare i maritozzi con la panna iniziamo sciogliendo il lievito in una piccola caraffa con l’acqua a temperatura ambiente. Dopodiché aggiungi l’olio, il miele 

  2. Maritozzi con la panna peccato di gola di giovanni 2

    e con una forchetta miscela bene il tutto. In una ciotola capiente abbastanza versa la farina, la scorza grattugiata di limone, lo zucchero, 

  3. Maritozzi con la panna peccato di gola di giovanni 3

    e il composto liquido a filo mentre mescoli con una mano. Non appena il composto prende consistenza aggiungi il sale 

  4. Maritozzi con la panna peccato di gola di giovanni 4

    e i tuorli. Trasferisci sul piano leggermente infarinato e continua a impastare per 5 minuti o finché il composto non sarà diventato liscio e omogeneo. In questa fase cerca di non aggiungere troppa farina, se l’impasto smette di appiccicarsi al piano, ma resta morbido, è normale e vuol dire che è pronto per essere messo in una ciotola.

  5. Maritozzi con la panna peccato di gola di giovanni 5

    Lascialo lievitare coperto con pellicola e sotto una coperta di lana per almeno un paio d’ore, o comunque finché il composto non sarà raddoppiato di volume. Trasferisci sul piano da lavoro l’impasto leggermente infarinato e cerca di non sgonfiarlo mentre ottieni un filone. Da questo ottieni 12 pezzi uguali e cerca di dargli una forma di sfera leggermente allungata. Disponi su una o due leccarde, copri con pellicola e fai riposare per mezzora.

  6. Maritozzi con la panna peccato di gola di giovanni 6

    A questo punto saranno cresciuti nuovamente, spennellali con un tuorlo d’uovo insieme a un cucchiaio di panna, e procedi con la cottura in forno: statico, già caldo a 180°, per circa 15-18 minuti.

  7. Maritozzi con la panna peccato di gola di giovanni 7

    Mentre cuociono prepara la bagna di acqua e zucchero: basterà scaldare i due ingredienti finché lo zucchero non si scioglie. Quindi spennella i maritozzi ancora caldi con lo sciroppo tiepido e fai raffreddare completamente il tutto. Successivamente incidi la superficie e allarga leggermente le briochine,

  8. Maritozzi con la panna peccato di gola di giovanni 8

    quindi farcisci con della panna montata a neve, fai scorrere una spatola o il dorso di un cucchiaio per lisciare la panna e infine spolverizza con zucchero a velo.

  9. ricetta maritozzi con l panna peccato di gola di giovanni 2

    Ecco pronti i tuoi maritozzi con la panna, che goduria!

I consigli di Giovanni:

·     In alcune versioni, all’impasto, vengono aggiunte uvetta ammollata e scorza d’arancia candita;

·      Insieme alla scorza di limone puoi aggiungere la scorza grattugiata di arancia;

·      I maritozzi con la panna possono diventare ancora più buoni se, prima di aggiungere la panna, fai colare sulla base della brioche del cioccolato fuso, della crema di pistacchi o quello che preferisci.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.