Crea sito

Maionese

La maionese è una tra le salse più amate e anche tra le più versatili in cucina. Si sposa quasi con tutto e il suo sapore untuoso non dispiace quasi mai. In commercio ce ne sono davvero di molte marche differenti per sapore e per prezzo, ma perchè non prepararla da voi?


Ingredienti:
1 uovo, 1 tuorlo, olio, sale e limone.

[banner network=”adsense” size=”336X280″ type=”default”]

Preparazione:
Questa salsa è una tra le più versatili e allo stesso tempo più saporite che la nostra cucina metta a disposizione. Tuttavia la sua preparazione non è semplicissima, soprattutto per chi ci si cimenta per la prima volta. Ma come al solito vi fornisco tutti i suggerimenti possibili per garantirvi la riuscita. In ordine crescente (dalla più facile alla più difficile) vi segnalo i metodi per poter ottenere la maionese. Alla fine della pagina troverete suggerimenti sul come condirla.

Anzitutto la preparazione più semplice e che quasi sicuramente riuscirà a tutti voi: con l’aiuto delle fruste elettriche. Mettete un canovaccio bagnato e strizzato come base alla terrina da lavoro, battete le uova e nel mezzo delle fruste versate l’olio a filo. Vi accorgerete che la maionese sarà pronta quando cambierà la consistenza.


Secondo metodo
: con l’aiuto del frullatore. Iniziamo con i rossi, come prima, mettiamoli nel frullatore nel quale utilizzeremo le lame di plastica, quelle adatte agli impasti e poi aggiungete l’olio a filo. Continuate a lavorare e ad aggiungere l’olio fin quando non sentirete cambiare il rumore della salsa. Vi raccomando di non lavorarla troppo altrimenti si “straccerebbe”.

Terzo metodo
: frusta a mano e tanto olio di gomito.
La preparazione della maionese è un po’ complessa se la si cerca di fare a mano con la frusta.
Si inizia con i tuorli a montarli e poi dopo un po’ si inizia con l’aggiungere l’olio e si continua a battere; sempre nella stessa direzione, con la stessa velocità e stessa forza. Non è difficile intuire che il procedimento è lungo e stancante.

L’eufemismo “olio di gomito” rende benissimo l’idea del tempo che occorrerà per non avere un miscuglio di olio e uova, piuttosto che la salsa maionese.

Una volta portata a termine salate, e poi a voi la scelta di come condirla se con qualche goccia di limone, c’è chi preferisce mettere l’aceto, o una cucchiaiata di yogurt/panna da cucina che renderà più gustosa la salsa.
Avrete notato che non è stato specificato il tipo di olio da usare questo perché è tutto a vostra discrezione, personalmente consiglio un buon olio di semi leggero (come quello di girasole), nella maniera più assoluta NO ai semi misti. L’olio extravergine rischia di appesantire il sapore della salsa.

Consiglio: e se la maionese non è riuscita?
Semplice. Non buttate il composto ottenuto, semplicemente aggiungete un altro rosso all’interno che conferirà “nuova consistenza” e riprendete da capo con l’olio.

[banner]

3) la maionese pronta

Pubblicato da Giovanni Castaldi

Giovanni classe 86, sono un partenopeo doc, con la grande passione per la cucina! Adoro sperimentare dal dolce al salato indistintamente e ho questo piccolo spazio dove condivido le mie ricette. Segui anche le mie video su Giallo Zafferano!

17 Risposte a “Maionese”

  1. Ciao, mai fatta in vita mia la maionese in casa…mi sà che ora non ho più scuse visto che hai elencato tutti i metodi.
    Molto bravo, ti auguro una buona domenica.

    1. @ Nonna papera, 😀 si se lavorata bene la maionese da proprio un bel risultato! E con l’aggiunta di un cucchiaio di panna o yogurt *__* che sapore!!!!

  2. io utilizzo questo metodo usando il mixer ad immersione e un barattolo di vetro in cui possa entrare: contrariamente a quanto suggerito da tutti l’uovo e i 160-200 grammi di olio devono essere ben freddi; mettere nel barattolo l’uovo,l’olio, un cucchiaio di aceto ( o un pò disucco di limone), un pizzico di sale e azionare il mixer tenendolo fermo fino a quando cambia il suono, poi andare su e giù fino alla consistenza desiderata. Avrete così la maionese già fredda e avete sporcato solo il mixer.Chiudete il barattolo e mettete in frigo se non usate subito.

  3. Ho provato tre volte a fare la maionese usando il minipimer, e non ci sono mai riuscita… adesso che ci sono un po’ di varianti riproverò, sperando di avere successo 🙂

  4. La salsa maionese io la preparo così e vi garantisco la riuscita perfetta:
    1/4 di olio di semi di girasole (essendo una preparazione a freddo l’olio di semi di girasole è il più indicato;
    1 uovo intero;
    1 pizzico di sale
    1 pizzico di pepe
    2 cucchiai di succo di limone e/o aceto bianco;
    Si mettono tutti gli ingredienti così come li ho indicati, in un bicchiere adatto e si immerge il minipimer; frullare per 1 minuto un1 minuto e mezzo muovendo il minipimer in senso verticale e da lì a poco la maionese è pronta! Se si vuole ottenere una maionese più leggera, al quantitativo, aggiungere dopo, mezzo vasetto i yogurt bianco naturale e mescolare.
    La base la uso, con la l’aggiunta di una scatola di tonno, dei capperi e qualche cucchiaio dell’acqua di cottura del vitello, per preparare la salsa per il vitello tonnato. Fatemi sapere se siete rimaste soddisfatte…
    Ciao a tutti Alfreda 🙂

  5. a casa mia si è sempre fatta la maionese usando un po’ tutti i metodi e tutti gli oli.

    Di sicuro la più buona è quell a fatta con un extravergine d’oliva avendo l’accortea di usare un frutteto medio o leggero secondo i gusti, di sicuro è il più buono e il più sano.

    E quando ho fretta la faccio a mano perchè scporco molte meno cose che poi non devo lavare, batano una ciotola e un cucchiaio o al massimo una frusta piccola. Il segreto è mettere sempre pocchissimo olio e poi girare e non c’è bisogno di fa grandi fatiche a quel punto. Ho visto che l’hai fatta anche vegana, ora guardo la tua ricetta, sono curiosa 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.