Crea sito

Maionese di barbabietole vegan

Maionese di barbabietole vegan

Il suo sapore dolce, senza però essere stucchevole, ed il suo colore amaranto hanno la formidabile capacità di ammaliare chiunque! Sto parlando della maionese di barbabietole vegan, una ricetta di base da tenere sempre a portata di mano. Già perché è ideale per un brunch con gli amici a casa, oppure per un aperitivo in compagnia di colleghi di lavoro e, non per ultima, la tua famiglia, che potrai sorprendere con originalità e colore!
Per esempio io adoro invitare tanti amici a casa e, mentre si chiacchiera e si sorseggia qualcosa di fresco, metto in tavola dei caldi crostini di pane con spalmata su questa maionese di barbabietole vegan, talvolta guarnendo con anacardi saltati in padella… non sto nemmeno a dirti di quanto i miei ospiti ne vadano pazzi (forse è per questo che nessuno declina mai l’invito?). Quest’anno però voglio provare addirittura a mettere questa ricetta nel menù della mia famiglia, visto che tornerò a Napoli per stare insieme a tutti loro. Certo li sorprenderà, e non poco, perché a parlare di maionese viene in mente subito la versione classica, ma staremo a vedere 🙂 Intanto sono curioso di sapere cosa ne pensi della mia maionese di barbabietole vegan, provala e poi fammi sapere!

 

Ingredienti per circa 250 g di prodotto:

100 g di barbabietole precotte, 50 g di latte di soia, 100 g di olio di semi di girasole, 1 cucchiaio di aceto di vino bianco, una presa di sale.

 

ricetta-maionese-di-barbabietole-vegan-peccato-di-gola-di-giovanni

 

Preparazione della maionese di barbabietole vegan:

  • Per prima cosa comincia tagliando le barbabietole precotte: fai molta attenzione perché macchiano molto. Oltre a far attenzione ai tuoi vestiti, se non vuoi sporcarti troppo le mani, aiutati tagliandole su un piatto con forchetta e coltello. Versa i pezzi nel boccale di un mixer e unisci il latte di soia, l’olio di semi di girasole,

maionese-di-barbabietole-vegan-peccato-di-gola-di-giovanni-1

  • poi l’aceto di vino bianco ed un bel pizzico di sale. Inserisci il frullatore ad immersione e ottieni una purea liscia ed omogenea.

maionese-di-barbabietole-vegan-peccato-di-gola-di-giovanni-2

  • Trasferisci poi in una ciotola e utilizza pure come meglio preferisci.

 

[disclaim]

Qualche consiglio:

se non vuoi utilizzare le barbabietole precotte potrai cuocerle da te, basterà pulirle e lasciarle con la buccia, dopodiché cuocerle a vapore per una mezzoretta tenendo la buccia (che potrai poi eliminare con semplicità una volta cotte, proprio come le patate);
non utilizzare un latte differente da quello di soia, poiché i grassi contenuti in questo particolare tipo di bevanda sono ideali affinché la maionese di barbabietole sia leggermente spumosa;
invece dell’aceto di vino bianco puoi utilizzare quello di mele, che è più delicato, oppure usare del succo di limone o lime, per un sapore fresco e acre;
puoi conservare questa finta maionese in frigorifero, meglio se in un barattolo di vetro, per 2 – 3 giorni.

[/disclaim]

 

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.