Guacamole

Sembra che ogni 7 anni, il nostro corpo e la mente, siano sottoposti ad un ciclo naturale che ci porta ad una vera e propria metamorfosi. Nel nostro caso ci interessa sapere che a cambiare sono i gusti. A te è mai capitato? A me si. Io per esempio quasi detestavo la salsa guacamole a causa della presenza dell’avocado. Un frutto dell’America centrale dal sapore delicato e burroso. Oggi però ne vado quasi ghiotto. Che strano, vero? Ma veniamo a questa salsa guacamole. Innanzitutto il nome c’è chi usa l’articolo al maschile e chi, come me, al femminile. Ha una consistenza cremosa ed è l’abbinamento perfetto per i nachos e non solo. Si presta bene ad accompagnare diverse pietanze e se non l’hai mai utilizzata per condire i panini… non sai che ti perdi!
Si prepara in poco tempo ed è sorprendentemente sfiziosa! Controlla di avere tutto, prepariamo la guacamole!

 

 

Ingredienti per 4 persone:

2 avocado maturi,
2 pomodori ramati,
2 cipollotti,
il succo di 1 lime,
un pizzico di sale fino,
un filo d’olio extravergine d’oliva.

 

ricetta guacamole, peccato di gola di giovanni

 

Preparazione della guacamole:

  • Per preparare la guacamole comincia dalla pulizia dell’avocado. Dovrai inciderlo per il senso della lunghezza, correndo con la lama intorno al seme. Poi afferra saldamente le due metà e gira con le mani l’una in senso opposto all’altra, come se volessi svitare. Adesso colpisci con il dorso di una lama il grosso seme centrale ed eliminali.

guacamole, peccato di gola di giovanni 1

  • Con il cucchiaino entra all’interno e scava tutto intorno la buccia: in questo modo otterrai la polpa. Se non riesci puoi sbucciarlo normalmente. Raccogli la polpa in una bacinella e schiaccia con forchetta. Spremi il succo di lime, ricordati prima di ruotarlo sul tagliere con la mano, così da ammorbidire l’interno e spremerlo con più semplicità. Mescola subito per non far ossidare l’avocado. Lava e asciuga i pomodori, affettali ed elimina la polpa dopodiché taglia ottenendo dei piccoli cubetti, circa 6 – 7 millimetri. Man mano versali nella ciotola.

guacamole, peccato di gola di giovanni 2

  • Infine pulisci il cipollotto privandolo delle due estremità e poi taglialo a fettine sottili. Unisci al composto, aggiungi un pizzico di sale e mescola bene il tutto. Infine cospargi la superficie con un goccio d’olio extravergine d’oliva.

guacamole, peccato di gola di giovanni 3

  • Ecco pronta la tua guacamole, servila subito!

 

ricetta guacamole, peccato di gola di giovanni 2

 

Qualche consiglio:

se non hai a disposizione il lime puoi utilizzare il limone;per rendere il tutto più profumato aggiungi la scorza grattugiata del lime o limone;
puoi arricchire ulteriormente il composto utilizzando delle erbe aromatiche come coriandolo o timo;
invece del cipollotto puoi utilizzare della cipolla bianca o del porro;
aggiungi del peperoncino fresco, privato dei semi, per dare profumo e sapore;
la guacamole ossida molto in fretta perciò ti conviene utilizzarla subito, al massimo puoi cospargere la superficie con abbondante olio per conservarla per qualche ora (in frigorifero).

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.