Granita al pistacchio

La granita al pistacchio è un’istituzione della cucina tipica sicula.
Una ricetta dolce servita maggiormente a colazione insieme alla famosa brioche col tuppo.
Si racconta che anticamente la granita veniva preparata con la neve dell’Etna, sapientemente conservata nelle grotte, e che veniva lasciata a solidificare a mo’ di ghiaccio e infine grattata, dando poi il nome di rattata termine affine a quello napoletano, talvolta anche grattatella.

La ricetta originale tipica siciliana della granita di pistacchio mi è stata donata dal mio carissimo amico Pietro del sito La pulce e il topo.

 

Ingredienti per un litro di granita:
650ml di acqua, 200ml di panna fresca per dolci, 150gr di zucchero, 1 bicchierino di latte di mandorla se gradite, 2 cucchiai generosi di pasta di pistacchio (io uso Deliziati); granella di pistacchio per decorare.

 

 

granita al pistacchio, peccato di gola

 

 

Preparazione:
In un pentolino versate acqua, panna e zucchero, mescolate e riponete sul fuoco, lasciate scaldare quasi fino a raggiungere il bollore. Quando sarà abbastanza caldo il composto per la granita aggiungete due cucchiaiate abbondanti di pasta di pistacchio (se non riuscite a procurarla potrete ottenerla frullando per diversi minuti, alla massima potenza, dei pistacchi), se gradite anche del latte di mandorla e mescolate per bene.
Lasciate freddare il composto e quando sarà ben fresco versate nella gelatiera seguendo le istruzioni per ottenere la granita al pistacchio.
Non appena pronta la granita al pistacchio servite con granella di pistacchio.

 

granita al pistacchio, peccato di gola

 

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e sulla mia Fan Page di Facebook, ti aspetto! 🙂

17 Comments

  1. cristinacucina

    uh chè cosa fantastica!!io adoro tutto ciò che è fatto con il pistacchio!!!bravissimo come sempre giovanni…..davvero complimenti!!!
    buona giornata caro….

  2. non ho mai mangiato la granita al pistacchio..mi hai messo una curiosità..deve essere uno spettacolo,io adoro il gusto del pistacchio..

  3. Adoro il pistacchio, la granita non l’ho ancora provato, segno subito la ricetta , grazie Giovanni. Buona giornata Daniela.

  4. che meravigliosa esecuzione, grazie infinite per la menzione 😉 l’amicizia è un bene prezioso e tu sei un grande AMICO

  5. io ci lascio il cuore (e l’acquolina) quando vedo queste ricette! fatte poi magistralmente…. il mio papà era siculo, trasferito in piemonte da ragazzo, dunque io sono nata qui e mia mamma è piemontese, tuttavia è un legame invisibile ed indissolubile.Adoro la sicilia. Riesco ad andarci troppo poco. Ogni 5/6 anni è troppo, troppo poco, ma non posso fare diversamente. E’ proprio una mancanza fisica.
    I gelati e le granite siciliane come dire…. rispetto a quelle del resto del mondo è un po’ come la differenza che passa tra pane confezionato industriale da quello fresco di panificio.ecco. bravo Giovanni fantastica questa ricetta! un bacio all’isola e alle isolette!

  6. giustissima la storia della neve da fonti certe ^^ buona davvero quella di pistacchio ^^ un bacione carissimo :*

  7. ci vorrebbe proprio questa deliziosa granita!! mi prendi sempre per la gola!! buon pomeriggio!!!

  8. Uaaaaaaaaaa PISTACCHI A ME!!!! Bellissima ricetta e penso che il gusto deve essere SPETTACOLARE. Bravo. Un bacione, Rossana

  9. …io ho scoperto il pistacchio quest’anno… non ne sono mai andata matta, ma mi sto avvicinando… e questa granita non deve essere niente male!
    Ciau!!

  10. adoro il pistacchio non avevo mai pensato alla versione delle granita, graditissima proposta 🙂

  11. La banda delle forchette

    Granitaaaaa..pistacchioooo! Mi ci tuffo! Complimentissimi Giovanni! Buona giornata!

  12. Io sbavo però a vedere una meraviglia del genere.
    L’omone va matto per il pistacchio quindi devo assolutamente fargliela!
    Un bacino

  13. Semplicemente favolosa e tìpicamente sicula! tutto cio’ che è siculo lo amo!

  14. Giovanni ma che bontà ammiro la tua preparazione stupenda, purtoppo io non ho la gelatiera ma prima o poi…. un saluto Manu

  15. i pasticci di caty

    Ehiiiiiiiiiii eccomi rientrata!! Questa granita è una bombaaaaaaaaa 🙂 la voglio la voglio la vogliooo!!!!

  16. FRANCESCA

    ciao … se non si ha la gelatiera ….. con il bimby si può fare?

    • Peccato di Gola

      Ciao Francesca, purtroppo io non ho il bimbi e non saprei dirti come varia il procedimento. Ma posso dirti invece come preparare senza gelatiera. È molto semplice, basta versare il contenuto in un recipiente basso e largo, mettilo in freezer per un’ora, poi riprendi e inizia a grattare i primi cristalli con una forchetta. Dopo la prima ora ripeti questa operazione ogni 30 minuti per qualche ora, alla fine avrai ottenuto la granita 🙂 se vuoi puoi anche guardare la mia video ricetta della granita alla fragola! Fammi sapere 🙂

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.