Crea sito

Frittelle di carnevale

Queste frittelle di carnevale le ho viste una volta in tv alla prova del cuoco e non le ho più abbandonate. Sono talmente buone che le faccio spesso ormai anche se non è carnevale.
Si preparano in 10 minuti e si mangia qualcosa di gustoso.


Ingredienti:
200gr di farina, 1 uovo e 1 albume, 8gr di lievito per dolci, 50gr di zucchero, 30gr di burro, 1 bicchierino di marsala, 1 mela a dadini, 50gr di uvetta, il succo di un’arancia, un pizzico di sale; zucchero a velo.

 

Preparazione:
In una terrina lavorate un po’ lo zucchero, il sale, il lievito, l’uovo e poi il burro fuso, aggiungete il marsala e il succo d’arancia e poi i cubetti di mela (che potete anche lasciare con la buccia) e l’uvetta strizzata, che avrete ammollato precedentemente. Adesso potete aggiungere la farina, che farà da subito resistenza; montate leggermente la chiara e aggiungetela (se proprio dovesse essere troppo compatto il composto potete aggiungere del latte o altro succo d’arancia).
Nell’olio caldo, non bollente, versate un cucchiaio di composto per volta e cuocete prima da un lato e poi dall’altro. Lasciatele asciugare su della carta assorbente e quando le frittelle di carnevale saranno fredde spolverate con dello zucchero a velo.
In aggiunta, per ricordare il carnevale, potreste cospargere anche degli zuccherini colorati.

[banner]

6) le frittelle di carnevale pronte
6) le frittelle di carnevale pronte

 

Pubblicato da Giovanni Castaldi

Giovanni classe 86, sono un partenopeo doc, con la grande passione per la cucina! Adoro sperimentare dal dolce al salato indistintamente e ho questo piccolo spazio dove condivido le mie ricette. Segui anche le mie video su Giallo Zafferano!

43 Risposte a “Frittelle di carnevale”

  1. Ma cosa vedono i miei occhi!! Le frittellineee! Mi vuoi provocare eh?? E io te le frego tutte!! 🙂 bravissimo Gio, un bacione!

  2. mamma miaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!! io sono a dieta da oggi quindi niente martedì grasso e niente di niente…ma immagino il profumino e il sapore di queste frittellineeeee basta non ne posso (già) più!!!!!

    1. @ Grazia, ha ha ha dai non vedo l’ora di vederli i tuoi cioccolatini 😀 comunque si diamoci alla pazza gioia con le cose buone, abbiamo tempo fino a domani!!!!! 😀

  3. le frittelle che faceva mia mamma 🙂 con il marsala! sarà una vita che non le mangio!..p.s. per gli alberi.. si sono belli, ma io odio spazzare di continuo foglie fiori e frutti 😀 cmq li adoro anche io 🙂 ciliegi no non ne abbiamo mai avuti, ma nespole si, una palma enorme di 6 metri che abbiamo dovuto abbattere perchè si è ammalata 🙁 alberi di loto, melograno e nn ricordo più perhè questi sono in un altro pezzetto di terra che curava mio nonno e mio padre ora quando ha tempo 🙂 i nonni sono una bella cosa spesso si sostituiscono ai genitori, sono i genitori buoni diaciamo così per quello noi siamo molto legati a loro 🙂 ciao carissimo

    1. @ Vicky, questa l’ho spolverata dal libro della nonna! Manco a farlo apposta oggi abbiamo pubblicato una ricetta che ci ricorda i nonni! Ahhh la genuinità dei ricordi! Un bacione amica mia :-***

    1. @ Paola, carissima non c’è bisogno che vengano così scure l’importante è che siano ben cotte, altrimenti all’interno restano liquide! Il marsala è ottimo perchè è fruttato, non troppo forte e non troppo alcolico, ma se non lo gradisci puoi usare un buon vino rosso (fruttato possibilmente) o altrimenti un liquore qualsiasi (uno cherry, un limoncello, un mandarinetto) un bacione!

  4. Ciao!!!! Oggi mi sono concessa il fritto!!!! Lo faccio raramente!!!
    Ma i dolci di carnevale, sono spettacolari!!! Irrinunciabili!!!!
    Le tue frittelle sono golosissime!!!!
    Un bacione!!!!

    1. @ Lory B, carissima ti capisco il fritto è sovrano! Però da recenti studi è emerso che non è così dannoso come si crede se questo viene fatto in olio buono e se non raggiunge il punto fumo, e soprattutto se è ben scolato dall’olio in eccesso! Un abbraccio 🙂

    1. @ Mame cara, ha ha ha anche io tra una pagina e l’altra mangiucchio qualcosa… e con le frittelle per casa non è così semplice 😛 un abbraccio! ps prendi tutte le frittelle che vuoi 😀

  5. Perfette! 🙂 Accipicchia…che ricetta!!! Ma al diavolo sta storia che il fritto fa male….come si fa a rinunciare ad una delle tue frittelle? 🙂 Notte!

    1. @ Le mezze stagioni, ha ha ha ha ha ha ma sai che il fritto non è poi così dannoso (se è fritto nel giusto olio, se l’olio non sfiora mai il punto di fumo e soprattutto se ben asciugato del grasso in eccesso)? Addirittura in alcuni paesi, come la Spagna, la frittura è di base 🙂 quindi consoliamoci e mangiamolo anche noi!!!! 😀 ciao carissima!

  6. Che buoneeee ..con tutto questo zuccheroooooo !!!…se mi permetti Giovanni queste si possono fare sempre, non solo a carnevale…quindi anche domani 😀
    Ciaoooo !!
    ps ma da voi c’è vento??

    1. @ Chiara, ha ha ha ma certoooo sempre anche senza il carnevale 😛 comunque per fortuna è finito! Ieri e l’altro ieri se ne stava volando lo stenditoio -.- e vabbè! Da te carissima?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.