Crea sito

Fiori di zucca fritti

Hai sempre desiderato preparare dei fiori di zucca fritti croccanti e asciutti? Bene, ma prima vorrei chiederti: quante volte ci sei riuscito? A me quasi mai fin quando mi son detto: “proviamo in questo modo”! Ho praticamente rivoluzionato la vecchia ricetta, che ovviamente non ho mai pubblicavo perché insoddisfatto del risultato, semplicemente cambiando un ingrediente. Si tratta della farina di riso. Quando gli amidi caramellano diventano molto più croccanti più di quanto non succede con la farina di grano. Ecco perché i miei fiori di zucca fritti sono i più gettonati dai miei amici che puntualmente li richiedono. Sarebbe carino servirli per un aperitivo, mentre si sta tutti seduti intorno al tavolo. Puntualmente però finisce che mi stanno tutti intorno a mangiarli ancora bollenti e con un generoso pizzico di sale. Che ne dici, mettiamo fine ai risultati troppo morbidi e troppo unti? Scopriamo insieme la mia ricetta super collaudata dei fiori di zucca fritti!
La prova che sono extra crispy? Guardala sul mio profilo ufficiale di Instagram, a proposito seguimi anche lì 😉

Ingredienti per 10 pezzi:

10 fiori di zucca,
100 farina di riso,
150 acqua frizzante ghiacciata,
1 tuorlo d’uovo,
un pizzico di sale,
olio di semi d’arachidi q. b.

 

ricetta fiori di zucca fritti, peccato di gola di giovanni

 

Preparazione dei fiori di zucca fritti:

  • Per cominciare dobbiamo iniziare a pulire i fiori separandoli dalla piccola zucchina che potrai poi preparare in altre occasioni. Poi elimina le punte poste alla base, basterà staccarle con le dita, e poi soffia all’interno del fiore. In questo modo si aprirà per bene, altrimenti puoi allargare con le dita facendo attenzione a non romperli. Al centro noterai il pistillo. Se è giallo vuol dire che è fresco e puoi consumarlo, se invece è scuro il suo sapore risulterà abbastanza amarognolo quindi è meglio scartarlo.

fiori di zucca fritti, peccato di gola di giovanni 1

  • Per toglierlo sarà sufficiente strapparlo con due dita facendo massima attenzione a non danneggiare nessuna parte del fiore. Infine potrai pulirlo di eventuali granelli di terreno aiutandoti con un pennello o una pezzuola inumidita. Fai così con tutti, metti a scaldare un pentolino con abbondante olio e poi passiamo alla pastella. Versa la farina di riso in un recipiente e poi aggiungi l’acqua frizzante, meglio se ghiacciata, a filo mentre mescoli con le fruste per non formare grumi. Inizialmente otterrai una massa compatta e granulosa, ma non preoccuparti man mano riuscirai a diluirla.

fiori di zucca fritti, peccato di gola di giovanni 2

  • Poi unisci il tuorlo d’uovo e mescola ancora. La consistenza che devi ottenere è fluida. Adesso che è tutto pronto puoi immergere il primo fiore di zucca.

fiori di zucca fritti, peccato di gola di giovanni 3

  • Solleva con una forchetta facendo cadere la pastella in eccesso e poi immergi in olio bollente tra i 170° e i 180°. È importante cuocere pochi pezzi alla volta, 2 o 3 al massimo, così da non far precipitare la temperatura dell’olio. Dopo un paio di minuti al massimo scola su carta assorbente i primi fiori di zucca fritti e prosegui con tutti gli altri.

fiori di zucca fritti, peccato di gola di giovanni 4

  • Eccoli pronti ricorda di salare soltanto alla fine.

 

ricetta fiori di zucca fritti, peccato di gola di giovanni 2

 

[box type=”info” style=”rounded”]Qualche consiglio:

i fiori di zucca non vanno mai lavati, altrimenti rischieresti di inzupparli ammorbidendoli troppo;
il tuorlo d’uovo serve a dare un leggero colore dorato, ma non è indispensabile aggiungerlo;
se preferisci puoi preparare una pastella con farina di grano, in alternativa a quella di riso, ma i fiori di zucca fritti risulteranno molto meno croccanti;
ricorda sempre di rimestare la pastella prima di immergere il fiore di zucca, perché la farina tende a depositarsi sul fondo.[/box]

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus 🙂

Pubblicato da Giovanni Castaldi

Giovanni classe 86, sono un partenopeo doc, con la grande passione per la cucina! Adoro sperimentare dal dolce al salato indistintamente e ho questo piccolo spazio dove condivido le mie ricette. Segui anche le mie video su Giallo Zafferano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.