Finta pizza

Ti è mai capitato di voler fare una pizza in soli 5 minuti? Già, sarebbe proprio bello! Ma lo sappiamo, la pasta della pizza necessita di lievitare, con calma, con i propri tempi. Perché le cose belle richiedono pazienza. Peccato che non ci vogliano davvero 5 minuti… allora perché non provare a fare una finta pizza?

Un napoletano che scende a questi compromessi? Eresia? Follia? Nulla di tutto questo, basta semplicemente avere un po’ di immaginazione… e non dimentichiamoci nemmeno che gli stessi napoletani sono quelli che hanno inventato gli spaghetti alle vongole fujute (letteralmente scappate, perché di vongole non ce ne sono!). Per realizzare la finta pizza, che io abilmente ho condito come fosse una margherita, occorrono soltanto un po’ di pane, della passata di pomodoro, della mozzarella e non dimentichiamoci il basilico.

A vederla potrebbe sembrare una grossa bruschetta, è vero. Ma c’è una differenza molto grande tra la finta pizza e la bruschetta. Quest’ultima si prepara in maniera diversa: il pane va tostato e successivamente condito con il pomodoro fresco. Nel nostro caso invece il pane va precedentemente condito e poi ripassato brevemente in forno. Il risultato è che la finta pizza ha una leggera superficie dorata e fragrante, specialmente intorno, mentre l’interno è morbido e spugnoso. Velocissima al punto da giocarsela strettamente con i pizza muffin tanto quanto con la piadina pizza. Ma visivamente questa assomiglia molto di più alla classica margherita.

La prima volta che ho provato la finta pizza è stata quando durante una diretta live su Giallozafferano, ho realizzato questa ricetta in compagnia dello chef Alessandro Negrini. Un valtellinese che sorprende un napoletano, giocando in casa proprio con la pizza! E chi l’avrebbe mai detto, vero?

Intanto ti ho parlato della mia finta pizza, adesso aspetto le tue foto taggandomi su Instagram e utilizzando l’hashtag #giovannicastaldi.

A presto!
Gio’

ricetta finta pizza peccato di gola di giovanni
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni1
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per una finta pizza

  • 100 gPane (per crostoni)
  • 150 gPassata di pomodoro
  • 100 gMozzarella
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale fino
  • q.b.Pepe nero
  • q.b.Basilico

Preparazione della finta pizza

  1. Finta pizza peccato di gola di giovanni 1

    Per preparare la finta pizza disponi la fetta di pane per crostone su una leccarda con carta forno. Cospargi la superficie con la passata di pomodoro che hai già guarnito con sale e olio. Disponi poi la mozzarella tagliata a pezzetti e che hai messo a scolare una decina di minuti su carta assorbente. A questo punto puoi cuocere la finta pizza.

  2. Finta pizza peccato di gola di giovanni 2

    Cuocila a 240° per pochi minuti in forno già caldo. Aggiungi un pizzico di pepe, qualche foglia di basilico.

  3. ricetta finta pizza peccato di gola di giovanni 2

    Ecco pronta la finta pizza, mangiala subito!

I consigli di Giovanni

·      Al posto delle fette di pane per crostone puoi utilizzare del pane fresco che ti è avanzato;

·      Scegli gli ingredienti che preferisci per condire;

·      Ricorda di cuocere alla massima potenza così in pochissimi istanti la tua finta pizza sarà pronta.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.