Crostata senza zucchero

Il pomeriggio, che si tratti subito del dopo pranzo o della merenda, è fatto per i dolci… c’è poco da fare! E qual è il dolce per antonomasia? Quello che richiama il nobile sentimento delle cose fatte come una volta, con la genuinità e l’amore con cui le donne di un tempo hanno fatto scuola a diverse generazioni? Indubbiamente la crostata! Essenzialmente due basi della pasticceria: la semplice e croccante pasta frolla e una crema fatta di pochi e sani ingredienti, combinati insieme portano ad uno dei dolci più spettacolari che ci siano. Quello che posso fare io allora, è avere un occhio di riguardo a chi ha delle intolleranze.
Ho pensato perciò alla crostata senza zucchero, un dolce privo di burro, lattosio e infine zucchero bianco, perciò indicata anche per i diabetici. Mi sono ispirato proprio a quell’amore e a quella semplicità di una volta per portare in tavola una vera prelibatezza, potrai così chiudere un pasto, o fare la merenda, senza troppi sensi di colpa, soprattutto se hai il diabete come me.
Scommetto che non vedi l’ora di conoscere la ricetta per preparare la crostata senza zucchero (hai pienamente ragione!), bene quindi bando alle ciance ed ecco come si fa!

.

Ingredienti per una frolla di uno stampo da 24 cm:

250 g di farina di farro, 125 g di zucchero integrale di cocco, 55 g di uova (circa 1 medio), 85 g di olio di cocco estratto a freddo, la punta di 1 cucchiaino di lievito.

 

Per la crema pasticcera senza zucchero e senza glutine:

500 g di latte di soia senza glutine, 3 tuorli d’uovo, 15 g di amido di mais, 15 g di farina di riso, 1 cucchiaio di miele d’acacia BIO; 1 cucchiaio di estratto naturale di vaniglia.

 

 

la-ricetta-della-crostata-senza-zucchero-peccato-di-gola-di-giovanni

 

Preparazione della pasta frolla al farro:

  • Per prima cosa comincia dalla preparazione della pasta frolla con farina di farro. In una ciotola versa la farina di farro, lo zucchero integrale di cocco, il lievito. Poi unisci anche l’olio di cocco, l’uovo battuto e impasta velocemente a mano, fino ad ottenere un panetto omogeneo e avvolgilo nella pellicola trasparente.

crostata-senza-glutine-e-senza-zucchero-peccato-di-gola-di-giovanni-1

  • Lascialo riposare in frigorifero.

Preparazione della crema pasticcera senza zucchero e senza glutine:

  • Intanto che la frolla riposa occupati ella crema pasticcera senza zucchero e senza glutine. Metti dapprima a scaldare il latte, senza portarlo a bollore. Nel frattempo setaccia gli amidi in un recipiente, unisci i tuorli e amalgama il tutto. Non appena il latte sarà caldo stempera il composto accuratamente e rimetti sul fuoco, unisci il miele e cuoci mescolando di continuo per 4 – 5 minuti fino a quando non avrà raggiunto la giusta consistenza. Trasferisci la crema in un recipiente, copri con pellicola a contatto – così non si formerà la pellicina in superficie – e lascia raffreddare a tua crema pasticcera.

crostata-senza-glutine-e-senza-zucchero-peccato-di-gola-di-giovanni-2

  • Eccola pronta per l’uso.

 

Preparazione della crostata senza zucchero:

  • È arrivato il momento della composizione. Tira l’impasto tra due fogli di carta forno e aiutati con un matterello fino ad ottenere una sfoglia di 3 – 4 millimetri. Adagiala poi in una teglia forata così non avrai bisogno di imburrarla ed infarinarla (se non ce l’hai perciò dovrai imburrare ed infarinare, oppure soltanto ungerla con dell’olio). Con un coltellino, oppure passando il matterello in superficie, pareggia i bordi per avere uno strato uniforme e infine bucherella la base coi rebbi di una forchetta.

crostata-senza-glutine-e-senza-zucchero-peccato-di-gola-di-giovanni-3

  • Versa la crema in una sac – à – poche senza bocchetta e distribuisci la crema all’interno della base. Dopo aver livellato per bene la superficie, torna a tirare nuovamente la frolla avanzata e ottieni delle losanghe che poi, andrai a sistemare in maniera trasversale su tutta la superficie fino a formare un motivo a scacchiera. Cuoci in forno statico, preriscaldato in modalità statica a 180°, per circa 50 minuti. Estrai il dolce dal forno e lascialo raffreddare completamente.

crostata-senza-glutine-e-senza-zucchero-peccato-di-gola-di-giovanni-4

  • A questo punto puoi sformare la tua crostata senza zucchero e finalmente tagliarla!

 

 

la-ricetta-della-crostata-senza-zucchero-peccato-di-gola-di-giovanni-2

[disclaim]

Qualche consiglio:

se vuoi rendere il dolce più speciale, aggiungi del cioccolato senza zucchero sminuzzato al coltello direttamente nella crema.

[/disclaim]

 

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus 🙂 

One Comment

  1. l’ho mangiata una volta,e2buo issima uguale!!!e poi la crostata come la torta di mele,è sempre buona!!!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.