Crostata senza cottura

I dolci senza forno sono proprio una bella invenzione! Peccato che spesso si riducano a creme, salse, per non parlare delle lunghe e laboriose bavaresi o degli inflazionati tiramisù. Così ho deciso di sperimentare qualcosa che unisse la base della cheesecake ad una crema che non fosse di formaggio… insomma, dopo un primo esperimento (mal riuscito, qui si sbaglia ma si riprova senza demordere 😉 ) ho finalmente messo appunto una crostata senza cottura che mi ha decisamente convinto! Poche cose da fare, una manciata di pazienza e poi direttamente in frigorifero il dolce che sarà il tormentone della vostra estate. Preparate questa crostata senza cottura e godetevi le belle giornate come meglio preferite, alla fine, quando vi siederete a tavola potrete concedervi un pezzo di un dolce senza cottura buonissimo!

 

Ingredienti per una teglia da 24 cm:

per la base:

250 g di biscotti tipo Digestive, 140 g di burro.

 

Per la panna cotta:

500 g di panna fresca, 70 g di zucchero, 10 g di colla di pesce, 1 cucchiaio di essenza di vaniglia.

 

Per decorare:

frutta a piacere.

 

ricetta crostata senza cottura, peccato di gola di giovanni

 

Preparazione della crostata senza cottura:

  • Per prima cosa cominciate fondendo il burro e tenendolo da parte ad intiepidire.
  • Nel frattempo sbriciolate i biscotti in un mixer.
  • Sulla polvere di biscotti andate a versare il burro fuso e amalgamatelo per bene con un cucchiaio.
  • A questo punto disponete il composto in una teglia a cerniera da 24 cm e distribuitelo accuratamente con il cucchiaio, creando un bordo alto 2 cm. Riponete la teglia in frigorifero per un’oretta.

crostata senza cottura, peccato di gola di giovanni

  • Nel frattempo occupatevi della panna cotta. Mettete subito in ammollo la colla di pesce in abbondante acqua fredda per una decina di minuti. Intanto portate sul fuoco un pentolino e versateci la panna. Unite lo zucchero e l’essenza di vaniglia e mescolate il tutto. Non appena sfiorerà il bollore spegnete la fiamma e unite la colla di pesce strizzata: mescolate accuratamente per scioglierla completamente.
  • A questo punto riponete la panna in un recipiente, coprite con la pellicola trasparente e fate uno sfiato in superficie, in questo modo eviterete do formare della condensa all’interno. Lasciate raffreddare completamente a temperatura ambiente.

crostata senza cottura, peccato di gola di giovanni 2

  • Quando la panna avrà perso calore, versatela delicatamente sulla base di biscotti: per farlo aiutatevi con un mestolo. Riponete nuovamente in frigorifero a rassodare per almeno 3 ore.
  • Infine decorate la vostra crostata senza cottura con pezzi di frutta a vostro piacimento.

crostata senza cottura, peccato di gola di giovanni 3

  • Ricordate di tenerla sempre in frigorifero.

 

 

Qualche consiglio:

se volete potete tranquillamente guarnire il dolce come meglio preferite, per esempio con del lemon curd, della crema pasticcera o una ganache montata;
altrimenti potrete preparare una deliziosa coulis di frutta e versarla in superficie;
potete preparare anche con un giorno d’anticipo la vostra crostata senza cottura e guarnirla, o gustarla in purezza, quando preferite.

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂

One Comment

  1. bè che dire…è semplicemente stupenda e buonissima…grazie del consiglio

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.