Crostata alla confettura di mirtilli

Uno dei dolci che preferisco di più per colazione alla domenica mattina è senza alcun’ombra di dubbio la crostata alla confettura di mirtilli! Nella sua infinita genuinità infatti è la mia più grande passione: basta una bella fettina di questo dolce casalingo e la mia giornata prende subito un’ottima piega. La scelta della confettura è assolutamente un fatto personale perciò lasciatevi ispirare dai vostri gusti e preparate la vostra colazione… e non solo! Infatti anche per la merenda la crostata alla confettura di mirtilli ha sempre il suo perché: basterà accompagnarla con un buon caffè o, perché no, con una pallina di gelato!

 

Ingredienti per uno stampo da 20 cm:

per la frolla:

200 g di farina 00, 110 g di burro, 90 g di zucchero semolato, 3 tuorli.

 

Per farcire:

550 g di confettura di mirtilli.

 

ricetta crostata alla confettura di mirtilli, peccato di gola di giovanni

 

Preparazione della crostata alla confettura di mirtilli:

  • Per cominciare preparate la pasta frolla. In un mixer versate la farina insieme al burro freddo tagliato a pezzettini. Azionate le lame per qualche istante fino a ridurre il tutto in un composto simile alla sabbia. Trasferite la sabbiatura sul piano da lavoro, aggiungete lo zucchero ed i tuorli e amalgamate il tutto fino ad ottenere un panetto. Avvolgete quest’ultimo nella pellicola trasparente e lasciatelo riposare in frigorifero per un’oretta.

crostata alla confettura di mirtilli, peccato di gola di giovanni 1

  • Trascorso il tempo riprendete la pasta frolla dal frigorifero, battetela un po’ con il matterello, così da scaldarla e renderla così più malleabile. Sistemate il panetto tra due fogli di carta forno e, con l’aiuto di un matterello, tirate fino ad ottenere una sfoglia spessa circa 3 – 4 millimetri.
  • Sistemate la frolla in una pirofila forata da 20 cm (se la vostra non fosse forata, ricordate di imburrarla ed infarinarla così da evitare che la frolla resti attaccata dopo la cottura), pareggiate i bordi raccogliendo la frolla in eccesso, e infine forate la base con i rebbi di una forchetta.

crostata alla confettura di mirtilli, peccato di gola di giovanni 2

  • Versate la confettura di mirtilli, distribuite accuratamente e infine rivestite con la pasta frolla nuovamente tirata e tagliata a striscioline. Create un motivo a scacchiera sistemando le strisce di pasta prima in un senso e poi nell’altro.
  • Spennellate la superficie della vostra crostata alla confettura di mirtilli con un po’ di albume avanzato (oppure del latte o della panna) e cuocete in forno preriscaldato, in modalità statica, a 180° per circa 30 minuti riponendo al ripiano più basso per altri 10 minuti circa.

crostata alla confettura di mirtilli, peccato di gola di giovanni 3

  • Lasciate raffreddare completamente prima di sformarla e infine gustatela!

 

[disclaim]

Qualche consiglio:

se preferite impastare a mano la pasta frolla basterà lasciare il burro un quarto d’ora fuori dal frigo prima di utilizzarlo, ricordate però di impastare giusto il tempo necessario altrimenti si svilupperà la maglia glutinica;
se preferite una crostata alla confettura di mirtilli un po’ meno croccante e quindi più compatta sostituite lo zucchero semolato con quello a velo.

[/disclaim]

 

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂

Be Sociable, Share!
 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.