Cacio e pepe


Ingredienti:
400gr di pasta a piacere (consigliati spaghetti), 100-150gr di pecorino romano grattugiato, abbondante pepe, sale.

Preparazione:
Mettete a bollire l’acqua per la pasta, nel frattempo grattugiate abbondante pecorino romano. Giunta all’ebollizione, tuffate la pasta nell’acqua, e salate.
Quando la pasta sarà al dente, quindi 2-3 minuti prima della cottura ottimale, come riportato sulla confezione della stessa, scolatela la pasta conservando qualche mestolo dell’acqua di cottura e che metterete, insieme alla pasta, in una padella.
Questo passaggio è molto importante in quanto continuare la cottura in padella fa sì che la pasta rilasci l’amido creando una salsetta appena densa. A cottura ultimata spegnete il fuoco e aggiungete molto pepe e il pecorino (secondo i gusti).

Mi raccomando di non tenere il fuoco acceso nel mestare la pasta, altrimenti questo fonderà il formaggio al punto da farlo diventare filante.

Come avete visto è una tra le preparazioni più semplici della nostra cucina. Il piatto ha origine in Lazio, tuttavia nulla è detto sul periodo in cui questo piatto è stato concepito.

 

2 Comments

  1. bravissimo! la ricetta è proprio da manuale!

    • Peccato di Gola

      @ David, grazie 🙂 in effetti ho cercato di mantenere viva la tradizione di un piatto povero, veloce ma gustosissimo! 😀

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.