Budino di cocco

Anche quest’anno mi riprometto, ancora prima che arrivi l’estate, che questa è la volta buona che il forno non l’accendo nemmeno se mi pagano centinaia, di migliaia, di milioni… no aspetta, per qualche milione forse il forno l’accendo anche con 50 gradi 😀

A parte gli scherzi, era solo un modo per preannunciarti che la ricetta del budino di cocco è un dessert che non richiede cottura in forno. In realtà non occorre nemmeno una lunga cottura sul fornello, e se vuoi posso continuare con la lista dei “non”. In questa ricetta non ci sono glutine e lattosio. Insomma, il budino di cocco è un dolce perfetto per tutti! Ma non c’è nulla da fare allora? No qualcosa c’è, quello che occorre è soltanto un po’ di pazienza affinché si rassodi per bene il composto. E poi basta! Ah, e quasi dimenticavo, è anche semplicissimo da fare. Meglio di così?

Il budino di cocco è un dessert buonissimo, dove il protagonista si sente benissimo ad ogni cucchiaiata. Un sapore che io adoro e che secondo me si accosta benissimo anche al lime, ci avevo provato già con una cheesecake.
Direi perciò che il budino di cocco è davvero un dolce perfetto per chiudere un ottimo pasto e ti dirò di più: se il richiamo principale è quello estivo, l’allure semplice ed elegante si sposa bene con i piatti delle feste… io me ne ricorderei per il prossimo cenone di Natale per esempio! Ma ora non spostiamo troppo l’attenzione da questo dolce. Ce li hai 15 minuti? È il tempo che occorre per prepararlo!

Intanto ti ho parlato del mio budino di cocco, adesso aspetto le tue foto taggandomi su Instagram e utilizzando l’hashtag #giovannicastaldi.

A presto!
Gio’

ricetta budino di cocco peccato di gola di giovanni
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni6
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 6 porzioni da circa 80 grammi

  • 400 gLatte di cocco (in lattina)
  • 100 gLatte di riso
  • 50 gAmido di mais (maizena)
  • 100 gZucchero a velo
  • q.b.Cocco

Preparazione del budino di cocco

  1. Budino di cocco peccato di gola di giovanni 1

    Per preparare il budino di cocco cominciamo mescolando le polveri in un pentolino. Quindi versa l’amido di mais e lo zucchero a velo. Mescola con una frusta bene bene affinché eventuali grumi spariscano. Poi versa il latte di cocco un po’ alla volta e mescola rapidamente con la frusta: in questo modo formerai dapprima una pastella liscia e densa e poi man mano potrai diluirla.

  2. Budino di cocco peccato di gola di giovanni 2

    Aggiungi anche il latte vegetale, mescola e porta tutto sul fornello. Cuoci per pochi minuti a fuoco dolce e mescolando di continuo, ti accorgerai che il composto è pronto non appena avrà assunto una consistenza un po’ più densa della crema pasticcera. Quindi ungi una leccarda da muffin con un po’ di olio e spennella bene tutto l’interno.

  3. Budino di cocco peccato di gola di giovanni 3

    Dopodiché versa circa 80 grammi riempiendo ogni spazio della teglia. Quindi appiattisci la superficie con il dorso del cucchiaio e lascia risposare in frigorifero per almeno un paio d’ore. Una volta pronti fai scorrere la parte liscia della lama di un coltello all’interno della formina e tutti i dolcetti usciranno facilmente sul tuo piatto da portata.

  4. ricetta budino di cocco peccato di gola di giovanni 2

    Ecco pronto il tuo budino di cocco, non ti resta che guarnirlo con un paio di fettine sottili di cocco fresco (io le ho tagliate con un coltello affilato) e buon dessert a tutti!

I consigli di Giovanni

·      Per stemperare bene il composto ho utilizzato del latte di riso che è piuttosto dolce, quindi valuta se ridurre un pochino le quantità di zucchero (anche se io le ho già bilanciate) oppure di aumentarle sensibilmente nel caso in cui tu usassi un latte differente;

·      Invece del cocco fresco puoi guarnire con delle scagliette di cocco o eventualmente con altra frutta;

·      Al posto dell’amido di mais puoi preparare il tuo budino di cocco utilizzando dell’amido di riso.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.