Bombette pugliesi

Ero in giro per la splendida Alberobello quando, perso tra i trulli, scorgo delle macellerie con i tavolini all’aperto. Incuriosito mi affaccio e non posso fare a meno di notare la quantità di carne, affettata al momento che non solo viene venduta ma viene anche cotta! Aspetto solerte l’ora del pranzo per scoprire queste bombette pugliesi che tutti richiedono e che addirittura si trovano affisse su cartelli esposti ogni dove.

Nell’attesa ordino delle olive nere, una birra fredda e di fianco non possono mancare i tarallini, grissini e qualche pezzetto di focaccia. Mi sembra di essere in paradiso. Poi finalmente arriva il piatto forte, una grigliata mista con all’interno una porzione di bombette pugliesi. Fettine di coppa di maiale affettata sottilissima e al momento, farcita con formaggio e a seconda del macellaio o della famiglia, spezie e erbe aromatiche. La cottura? Barbeque, senz’ombra di dubbio. Carne tenera, formaggio filante, non potevo chiedere di più.

Così, al ritorno dal mio viaggio, decido subito di mettermi all’opera per riprodurre a casa questa bontà. Le bombette pugliesi, come ti dicevo, richiedono un’ottima coppa di maiale affettata al momento e soprattutto in maniera sottile. Qui non l’ho trovata ma il macellaio mi rassicurava che avrei potuto utilizzare della lonza di maiale solo in extremis… e così, ahimè, è stato. Ma il risultato mi ha riportato subito indietro ad Alberobello. Perciò ho deciso di condividere con te questa bontà.

Intanto ti ho parlato della ricetta delle mie bombette pugliesi, adesso aspetto le tue foto taggandomi su Instagram e utilizzando l’hashtag #giovannicastaldi.

A presto!

Gio’

ricetta bombette pugliesi peccato di gola di giovanni
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    Dosi per 12 pezzi
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Ingredienti per 12 pezzi

  • Coppa di maiale (sottili) 12 fette
  • Caciocavallo 60 g
  • Prezzemolo (tritato) q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione

Preparazione delle bombette pugliesi

  1. Per preparare le bombette pugliesi cominciamo dal caciocavallo. Dopo aver tolto la buccia, taglialo a bastoncini e poi a cubetti non più grandi di ½ cm. Tieni da parte e occupati del prezzemolo. Sminuzza finemente e tieni da parte anche questo. A questo punto passiamo alla carne, sistema ogni fettina tra due fogli di carta forno e, con un matterello, affinala il più possibile. Per questa operazione va bene anche un batticarne.

  2. Bombette pugliesi peccato di gola di giovanni 2

    Non appena le avrai appiattite tutte passiamo all’imbottitura. Condisci ciascuna fettina con un pizzico di prezzemolo, qualche cubetto di formaggio, sale e pepe. Arrotola tutte le fettine fino ad ottenere degli involtini e poi disponili su un piatto. Cospargi con un po’ d’olio

  3. Bombette puglies peccato di gola di giovanni 3

    e poi ruota e massaggia delicatamente gli involtini affinché l’olio irrori completamente le bombette. Arroventa una griglia, o in alternativa una piastra, e non appena il fondo è bollente versaci su le bombette. Falle dorare per 1 – 2 minuti da un lato e poi dall’altro, in questo modo il segno della grigliata resterà evidente. Prosegui con la cottura di tutte le altre.

  4. ricetta bombette pugliesi peccato di gola di giovanni 2

    Ecco pronte le tue bombette pugliesi fatte in casa, non ti resta che gustarle subito!

I consigli di Giovanni

  • È importante che il formaggio sia presente ma non in quantità eccessive;
  • Trattandosi di una ricetta regionale ognuno è libero di fare le variazioni che preferisce, per esempio il pepe e il prezzemolo non sono sempre presenti;
  • Ti ricordo che le bombette pugliesi si cucinano esclusivamente con la coppa tagliata al momento e finissima dal macellaio, se riesci a trovare questa carne puoi utilizzarla al posto della lonza nelle stesse quantità.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.