Crea sito

PIZZA NAPOLETANA!CUCINA-TUTORIAL

Volete una Pizza napoletana fatta in casa strepitosa? Quella che vi propongo oggi è la miglior Ricetta di pizza da fare in casa sperimentata fino ad oggi! Bastano poche regole, ottimi ingredienti e una serie di trucchetti che vanno dalla stesura alla cottura e otterrete una pizza buona come in pizzeria! Sottile, ma allo stesso tempo morbida, leggermente croccante sul fondo,  con il classico “cornicione”saporita, profumata ma anche leggera e digeribile! Tanto che appena la porterete in tavola, tutti stenteranno a credere che l’avete preparata proprio voi! A casa!

CHE ASPETTI ISCRIVITI AL MIO CANALE
SEGUIMI ANCHE SU FACEBOOK,INSTAGRAM E SUL BLOG.
😉 🙂

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo6 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4/5 pizze
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

PER L’IMPASTO
  • 300 gfarina (un pochino anche per la stesura)
  • 200 gfarina Manitoba
  • 400 gacqua
  • 3 glievito di birra fresco
  • 1 cucchiaioolio di oliva
  • 11 gsale
  • zucchero (mezzo cucchiaino)
  • (PER IL CONDIMENTO)
  • 400 gpassata di pomodoro
  • 300 gmozzarella ((preferibilmente quella del giorno prima o almeno sgocciolata ,potete usare anche il fior di latte o provola.))
  • basilico
  • olio di oliva
  • sale

Preparazione

  1. Per prima cosa, realizzate la pasta della pizza morbida

    Iniziamo facendo sciogliere il lievito con il cucchiaino di zucchero nel acqua tiepida ,aggiungiamo un poco alla volta le due farine a metà aggiungiamo il sale e e l’olio impastiamo con il resto della farina .

    Trasferiamo l’impasto su una superficie da lavoro e impastiamo (piu impastiamo piu l’impasto risulta morbido).

  2. Metti l’impasto dentro ad una ciotola di vetro dal fondo leggermente oleato, copri con un panno e fai lievitare circa 30 minuti in un luogo caldo. Riprendi l’impasto, forma un filone e suddividilo in circa 4 5 pezzi. Stacca ogni pezzo di impasto sempre con mani infarinate e piano leggermente infarinato

    pirla il panetto al fine di averlo liscio e tondo, spolvera di farina e copri con una pellicola e mettile al caldo, sotto ad un panno, e falle lievitare per circa 6-8 ore.

  3. Prepariamo il condimento :

    in una ciotola versiamo il pomodoro con un pizzico di sale e olio un pochino di basilico e mescoliamo mettiamo da parte.

    Trascorso il tempo stendiamo le pizze

    stendile su un ripiano infarinato. per farlo, usa le due mani giunte ed aperte, spingendo con le dita 2-3 volte in avanti. poi gira la pizza e fai la stessa operazione dall’altro lato. La pizza risulterà più sottile al centro e con un bel bordo più alto.

  4. Condisci le pizze con il pomodoro mettiamo un filo di olio e cuociamo le pizze a metà cottura mettiamo la mozzarella e basilico poi continuiamo la cottura.

    Il cornicione ha avuto un buon sviluppo da subito però la colorazione del bordo è stata un po’ lenta. Dopo qualche minuto ho trasferito la pizza a metà altezza del forno ma per arrivare allo stesso colore delle pizze che cuociamo nel forno a legna avrei rischiato di avere un bordo croccante, per cui ho preferito una pizza un po’ anemica ma morbida. E questo è il mio risultato.

  5. Il cornicione ha avuto un buon sviluppo da subito però la colorazione del bordo è stata un po’ lenta. Dopo qualche minuto ho trasferito la pizza a metà altezza del forno ma per arrivare allo stesso colore delle pizze che cuociamo nel forno a legna avrei rischiato di avere un bordo croccante, per cui ho preferito una pizza un po’ anemica ma morbida. E questo è il mio risultato.

NOTE

torna alla home per altre ricette.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da P-E-A-R

SEGUIMI PER SCOPRIRE TANTISSIME RICETTE DA FARE E TANTE ALTRE COSE IN ARRIVO..