Crea sito

Spaghetti con vongole e crema di fave

Gli Spaghetti con vongole e crema di fave é un primo piatto davvero particolare.
Maggio e Giugno sono i mesi migliori per godere pienamente di questo legume molto versatile in cucina.
E l’accoppiata con le vongole é davvero vincente. La crema di fave unita alla menta fresca dona al piatto un tocco talmente fresco ed estivo da far pensare a quelle serate passate seduti in un ristorante in riva al mare guardando il tramonto e sorseggiando un bicchiere di vino bianco.


spaghetti con vongole e crema di fave
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gspaghetti (nº 5)
  • 500 gvongole
  • 300 gfave fresche
  • 1/2 bicchierevino bianco
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.sale
  • q.b.menta
  • q.b.pepe
  • q.b.olio di oliva

Preparazione spaghetti con vongole e crema di fave

  1. Iniziamo preparando la crema di fave. Dopo aver sciacquato le fave, sbollentiamole per circa 10 minuti. Scoliamole e passiamole sotto l’acqua fredda velocemente in modo da raffreddarle.

    Eliminiamo la buccia e mettiamole in un boccale. Aggiungiamo sale, pepe, la menta e un filo d’olio. Con un frullatore ad immersione frulliamo il tutto aggiungendo un cucchiaio acqua se dovesse risultare troppo densa.

    Spurghiamo adesso le vongole mettendole in un contenitore con dell’acqua e sciacquandole un paio di volte.

    In una padella abbastanza grande facciamo aprire i gusci delle vongole con il mezzo bicchiere di vino coprendo con un coperchio per circa 5 minuti mantenendo la fiamma alta.

    Quando saranno tutte aperti, sgusciamole e mettiamole da parte filtrando in un colino il loro sughetto. Puliamo la padella da eventuali residui. Ci servirá per saltare la pasta.

    Aggiungiamo adesso un filo d’olio e lasciamo imbiondire lo spicchio d’aglio. Versiamo quindi le vongole, il loro sughetto filtrato e la crema di fave.

    Intanto mettete gli spaghetti a cuocere in acqua bollente e salata. Scoliamoli al dente e gettiamoli nella padella ultimando la cottura per un paio di di minuti ed aggiungendo all’occorrenza l’acqua di cottura della pasta.

    Spolveriamo con del prezzemolo e serviamo.

Note

Se non é periodo di fave, potete tranquillamente utilizzare le fave surgelate. Vi assicuro che non cambierá molto.

Se ti é piaciuta questa ricetta, potrebbe interessarti anche la Calamarata con gamberi e pesto QUI

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.