Crea sito

Sugo alla genovese

Sugo alla genovese, si scrive tócco e si pronuncia tuccu. Questo è il condimento che i genovesi usano per condire ravioli e pasta fresca. Il pezzo di carne usato è la sottopaletta, adatta alle lunghe cotture. Sì, perché il tócco deve cuocere almeno tre ore in una pentola possibilmente di coccio e la carne, che la si usi o no per il ripieno dei ravioli, deve diventare talmente tenera da sciogliersi. In quanto ai pelati, io li ho usati ma la ricetta tradizionale prevedeva l’uso del concentrato di pomodoro. A preferenza, si può fare il sugo di funghi “tócco de fonzi”, ma di questo ne parleremo in un’altra ricetta.

sugo alla genovese

Sugo alla genovese…u tòcco

Ingredienti

  • 500 gr. di sottopaletta
  • 1 carota-1 cipolla-1 gambo di sedano-1 spicchio d’aglio
  • 3 foglie d’alloro
  • 1 rametto di rosmarino legato con lo spago
  • 60 gr. di burro
  • 2 scatole di pelati passati
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • 1 cucchiaio raso di farina
  • olio e.v.o  q.b.
  • sale e pepe
  • 1 l. di brodo di carne o fatto con il dado
  • 1 chiodo di garofano e un pizzico di noce moscata  (se piace)

Preparazione del sugo alla genovese

Scaldare il brodo o prepararne uno con il dado. In una pentola capiente che useremo per portare a cottura il sugo, fare sciogliere il burro e unire il pezzo di carne facendolo rosolare da tutti i lati. Unire l’alloro, bagnare con il vino e sfumare. Tagliare a tocchetti piuttosto grossi, carota, cipolla, sedano, aglio, rosmarino e farli rosolare in una padella con un po’ d’olio facendo attenzione a non farli bruciare. Appena saranno appassiti unirli alla carne.

sugo alla genovese

In un padellino fare tostare la farina con 2 cucchiai d’olio e versarla sulla carne. Unire i pelati passati e il brodo ben caldo. Abbassare la fiamma, salare, pepare e lasciare sobbollire fino a che la carne tenderà a sciogliersi. Naturalmente ogni tanto andrà mescolato in modo che non si attacchi. Serviranno 3 ore di cottura lenta dopo di che sarà diventato scuro e potremo usarlo per condire ravioli o pasta fresca. Se non userete subito il tócco di carne, potrete congelarlo in piccole porzioni.

sugo alla genovese

Se volete leggere tutte le ricette cliccate qui

Seguite la mia pagina Facebook e lasciate Mi Piace per restare aggiornati sulle ultime ricette

Mi trovate anche su Twitter  Pinterest Instagram  Google+

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.