Crea sito

Le Virtù teramane

Le Virtù teramane.

Le Virtù teramane sono un piatto unico che si prepara in molte famiglie e ristoranti il 1 maggio. La preparazione del piatto è molto lunga. Alla base della ricetta tante verdure, legumi,  e diversi formati di pasta. Ma guai a chiamarlo minestrone. Non esiste una ricetta uguale per tutti. Ogni famiglia ha la sua. Le Virtù hanno una tradizione molto antica, era un piatto che le donne abruzzesi preparavano utilizzando i resti delle verdure sapientemente conservati , uniti alle primizie della primavera. Ecco la mia versione.

Ricetta le Virtù teramane Divertirsi in cucina

 

Ingredienti:

  • 500 gr. di fagioli borlotti
  • 400 gr. di fagioli bianchi
  • 500 gr. di ceci
  • 100 gr. di lenticchie
  • 1 Kg di fave fresche
  • 1 zucchina
  • 2 carciofi
  • 500 gr. di piselli freschi
  • 1 Kg di verdure miste ( bietole, indivia cicoria, carote, sedano, cipolle fresche)
  • erbe aromatiche miste
  • 250 gr. di pasta secca mista
  • 250 gr. di pasta all’uovo mista
  • 150 gr. di pancetta di maiale
  • carni miste: prosciutto di maiale, ossa, cotenne e zampette.
  • 500 gr. di carne di manzo macinata
  • 100 ml d’olio
  • sale

 

Preparazione:

Il giorno prima mettete in ammollo i legumi in pentole separate.

Cuocete i legumi separatamente. Aggiustate di sale.

Tritate carote, sedano, cipolla e erbe aromatiche. Le spezie e gli odori tritati vanno messi tutti insieme in una pentola, lessati e conservati con il loro brodo.

Cuocete separatamente fave, piselli e zucchine. Aggiustate di sale.

In una padella fate cuocere i carciofi insieme alla pancetta. Aggiustate di sale.

Lessate tutte le verdure, spezzettatele e passatele in padella con olio. Aggiustate di sale.

Pulite e bollite le parti del maiale: prosciutto, ossa, cotenne e zampette. Poi buttate via l’acqua di cottura.

Con la carne di manzo tritata fate delle polpettine e friggetele. Aggiustate di sale.

Mettete a bollire la pasta fresca e quella secca.

Quando la pasta sarà cotta unite tutti gli ingredienti.

Aggiungete un po’ d’acqua e fate cuocere qualche istante per insaporire il tutto.

Fate riposare e poi servitevi pure.

 

Torna alla HOME PAGE
Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Ti aspetto anche sul mio canale YouTube.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.