Crea sito

Brezel o Pretzel

Brezel o Pretzel

 Brezel o Pretzel. Ecco la ricetta per preparare il famosissimo pane intrecciato, diffuso nei paesi di lingua tedesca. Con il Bimby è ancora più semplice e veloce.

 Brezel o Pretzel. A seconda delle regioni, viene detto anche Laugenbrezel, Pretzel, Pretzl, Breze o Brezn. Lo scorso anno sono stata in vacanza in Trentino, e non ho potuto fare a meno di gustare i famosissimi Brezel o Pretzel. Appena tornata a casa mi sono messa alla ricerca della ricetta perfetta per poterli riprodurre. Ci sono diverse ricette dei bretzel, e si trovano sia dolci che salati. Questa è la mia versione. Per guardare la video ricetta cliccate: qui.

Brezel o Pretzel

 

Pretzel o Brezel

Ingredienti:

  • 125 gr. d’acqua
  • 250 gr. di farina 00
  • 20 gr. d’olio evo
  • 1 bustina di lievito di birra secco tipo Mastrofornaio
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • 2 litri d’acqua
  • sale grosso q.b.

 

Preparazione:

Per guardare la video ricetta cliccate: qui

All’interno del boccale inserite l’acqua,  lo zucchero e il lievito. Avviate per 20 secondi velocità 2.

Poi aggiungete la farina, il sale e l’olio. Avviate per 3 minuti velocità spiga.

Mettete l’impasto all’interno di una ciotola. Coprite con la pellicola e lasciate lievitare per circa un’ora.

Riprendete l’impasto, dividetelo in 5 parti e formate dei filoncini.

Ogni filoncino dovrà essere lungo circa 50 cm.

Piegate le due estremità verso il basso. Intrecciatele a nodo lento, incrociando le due estremità e ripiegandole sul bordo.

Fate lievitare nuovamente per altri 20 minuti.

Portate a bollore 2 litri d’acqua. Appena l’acqua  bolle versate 2 cucchiai di bicarbonato di sodio.

Immergete i Brezel, uno alla volta, e lasciateli nell’acqua per 25 secondi.

Toglieteli con una schiumarola e adagiateli su un canovaccio umido.

Posizionateli su una teglia da forno, rivestita con carta da forno, cospargeteli di sale grosso. Infornate in forno caldo a 200° per circa 20 minuti.

Se volete prepararne di più raddoppiate le dosi, ma tenete presente che è meglio consumarli in giornata, perché il giorno dopo perdono la fragranza.

 

 

Per la ricetta, ho preso spunto: qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.